Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Una serata “da CAI” con Fabrizio Lanciani

Leonardo Mastrodomenico - 13/03/2019, 19:00

Sezione di Policoro
“I fattori cardini per il successo di ogni singolo arbitro sono tre: allenamento, regolamento e disponibilità”. Sono parole del Componente della Commissione Arbitri Interregionale Fabrizio Lanciani, ospite molto gradito, sorteggiato dall’AIA centrale per una vista nella giovane Sezione di Policoro, che si è svolta lo scorso 22 febbraio.
Fattori fondamentali ed anche motivo di naturale selezione tra gli arbitri. “Ponetevi come obiettivo quello di mettere in difficoltà il vostro Organo Tecnico, che sia il vostro Presidente di Sezione il capo di una commissione nazionale, siate sempre super disponibili, in quanto disponibilità è anche sinonimo di voglia”.
Concetto di voglia ampiamente ripreso nell’arco di tutta la riunione tecnica da Fabrizio. Ad aprire i lavori nei locali sezionali non poteva mancare un video, mediante il quale Fabrizio ha voluto ricordare Stefano Farina, un grande arbitro, un grande dirigente ed un grande amico.
In seconda battuta, naturalmente parlando di CAI, Lanciani ha voluto mostrare un video nel quale venivano mostrati tutti i dati riguardanti questo Organo Tecnico, dal numero degli associati appartenenti, al numero di gare e designazioni effettuate in tutta l’annata sportiva 2017/2018.
Successivamente si è passato ad un altro aspetto molto interessante. Infatti si è posta molta attenzione al ruolo dell’osservatore, mostrando tutto quello che gli viene chiesto.
Il tutto è stato molto apprezzato dai giovani fischietti policoresi, in quanto si è capito il modo di vedere la partita da parte di un osservatore e cosa fare per cercare di migliorare la propria prestazione.
Ospiti della serata, oltre ai colleghi delle altre sezioni lucane appartenenti al primo Organo Tecnico a livello nazionale, anche il Presidente e il Vice Presidente del Comitato Regionale Arbitri lucano, Enzo Gallipoli e Teodosio Lacava. Il primo, ringraziando in primis il presidente Leonardo Di Nella ed il Consiglio direttivo sezionale per l’invito, ha marcato le parole importanti e motivazionali del Componente CAI, aggiungendo un altro aspetto non secondario nella vita associativa in generale, il divertimento. Proprio nel nome del divertimento e della convivialità associativa, la serata è proseguita presso una struttura ricettiva del comune lucano, dove ogni associato ha potuto porre domande e conoscere ancora meglio Fabrizio.

In copertina Fabrizio Lanciani durante la sua lezione
In gallery: Lanciani e la platea durante la riunione tecnica; il Presidente di Sezione Leonardo Di Nella con l’ospite nazionale.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente