Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Donne protagoniste di un pomeriggio di sport e regole

14/03/2019, 10:00

Sezione di Crotone
Si è svolta venerdì 8 marzo la giornata di formazione “Workshop a calci di regolamenti”, organizzata dalla Sezione Arbitri di Crotone e dalla Società Crotone Calcio.
Una giornata di sport, per la festa della Donna, all’insegna del regolamento e del fair play, non una semplice partita di calcio quella giocata tra le donne della Sezione AIA del Presidente Natale Colella e le donne della squadra del FC Crotone calcio, sia perché le ragazze hanno dato vita ad una gara piacevole, spettacolare, e gradevole tecnicamente, sia soprattutto perché i momenti dedicati al regolamento, trattati dall’arbitro della Serie A di Calcio a 5, Ferruccio Prisma, previsti prima dell’inizio della gara e nell’intervallo dei tre tempi, hanno destato notevole interesse da parte di tutte le protagoniste.
L’evento, curato nei minimi particolari dal Vice Presidente della Sezione di Crotone, Francesco Livadoti, e dal Dirigente Rita Scerra, è stato realizzato ai campi dell’Antico Borgo, sotto gli occhi del Presidente del Crotone Calcio Gianni Vrenna e del Direttore del Settore Giovanile Francesco Farina.
Il Presidente della compagine rossoblu ha espresso tutto il suo entusiasmo per la giornata di festa: “E’ bello vedere cosi tante ragazze esultare per un goal e fare gruppo, questi sono i valori più belli che lo sport può trasmettere”. Soddisfatto per il successo dell’iniziativa anche il Presidente Natale Colella: “Queste iniziative ci danno la possibilità di parlare di regole, in una società dove spesso vengono disattese, insegnare ai ragazzi che bisogna rispettare gli altri è importante; Le tante ragazze che oggi fanno parte della nostra Sezione, rappresentano un motivo di vanto, ma anche di responsabilità, anche se ciò significa che essere uomini o donne non conta, per raggiungere gli obiettivi, la strada giusta è saper cogliere le opportunità come questa di oggi.”
Prima dell’inizio della gara, il Consiglio Direttivo degli arbitri, h reso omaggio a tutte le ragazze che hanno preso parte all’iniziativa, con la consegna delle mimose, mentre la squadra allenata da Mimì De Miglio, con la collaborazione di Giulio Zizza, ha consegnato il gagliardetto alle ragazze arbitro della Sezione pitagorica.
Per quanto concerne il risultato finale, le ragazze del Crotone hanno avuto la meglio sulle più grandi d’età della Sezione arbitri, ma la vittoria è delle donne, campionesse di fair play e portatrici vere di valori sani, in uno sport molte volte alla ribalta per fatti di violenza, anche nei campionati giovanili.
Gli spettatori e gli ospiti lì presenti, incuriositi ed interessati, hanno applaudito all’iniziativa promossa dai Dirigenti del Crotone calcio e dagli arbitro crotonesi, conclusasi con il “terzo tempo” all’insegna di dolci e altre bontà offerte dalla squadra ospitante.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente