La riunione dei Referenti sezionali della rivista L'Arbitro

CRA Veneto

La riunione dei Referenti sezionali della rivista L'Arbitro“Comunicare ciò che si fa e comunicarlo con coerenza e precisione è fondamentale” il Presidente regionale Dino Tommasi ha aperto così l’incontro dei Referenti sezionali veneti della Rivista “l’Arbitro” con il Coordinatore dell’Area Nord Federico Marchi e il Referente regionale Filippo Faggian ricordando che “Raccontare l’attività arbitrale è una importante responsabilità”. L’incontro si è svolto a Caldogno (VI) nella giornata di sabato 20 marzo con l’obiettivo non solo di rivedere le linee guida di competenza, ma anche per tracciare un bilancio sull’attività comunicativa facendo un po’ il punto anche in vista della prossima Stagione Sportiva. “Siete la voce dell’AIA – ha detto Federico Marchi aprendo il suo intervento – E come tale dobbiamo sempre ricordarci di comunicare in maniera chiara e consapevole”. In una vera e propria tavola rotonda, ogni Referente regionale ha avuto modo di confrontarsi sulle tematiche di più stretta attualità evidenziando criticità e potenzialità di tutti i canali di informazione a partire dai siti internet sino ad arrivare ai più moderni social media. “L’attività di Referente va portata avanti con curiosità, fantasia, aggiornamento e passione” ha ricordato Federico Marchi analizzando diversi dati a riprova del fatto che i canali di comunicazione istituzionali siano molto seguiti non solo dagli associati.

“La redazione centrale con la collaborazione dei 20 Referenti regionali e dei 2019 Referenti sezionali vanta dei numeri da far invidia alle più grosse agenzie di stampa – ha ricordato Federico Marchi – Riusciamo ad essere informati di tutte le iniziative ed è importante lavorare in team per dare il giusto risalto alle eccellenze anche a livello periferico”. L’incontro ha rappresentato anche l’occasione per condividere la forma migliore per dare risalto alle notizie preferendo sempre un linguaggio chiaro ed esaustivo corredando i pezzi di fotografie coerenti con quanto esposto. In conclusione Federico Marchi ha ricordato che “Dietro ad ogni numero della Rivista e dietro ad ogni articolo c’è un grande lavoro: a tutti i Referenti un ringraziamento per la passione e la collaborazione”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri