Futsal, a Civitavecchia il Raduno Top Class

CRA Lazio

Futsal, a Civitavecchia il Raduno Top Class Presso il polo di Tarquinia e la Sezione di Civitavecchia si è svolto il secondo Raduno per gli arbitri Top Class del Futsal Regionale.

Ad aprire la giornata i test atletici affidati al preparatore regionale Gianluca Perna, ma con una interessante novità: per la prima volta infatti sono state utilizzate le fotocellule, in modo da avere la massima precisione possibile sui tempi calcolati. Grazie a questa tecnologia è stato ancora più stimolante portare a termine le prove atletiche (30 mt, 4x10 e ARIET), in linea con i limiti fissati dalla Commissione Arbitri Nazionale per il Calcio 5. Poco dopo il gruppo si è ritrovato nella Sezione di Civitavecchia dove a dare il benvenuto è stato il presidente locale Gianluca Ventolini. I lavori veri e propri sono iniziati in aula direttamente con le prove regolamentari, alla presenza del componente del Settore Tecnico Arbitrale Roberto Fichera, coadiuvato da Mario Filippini, la “guida” regionale del progetto “Talent&Mentor” e da Roberto Tariciotti, collaboratore regionale.

Alla ripresa dei lavori Fichera ha proposto i video-quiz, proprio come in uso in CAN5 da qualche anno, in modo da poter sviscerare diverse problematiche e porre l'attenzione degli arbitri su una visione più ampia di ciò che può succedere sul terreno di gioco. I lavori sono stati brevemente e piacevolmente interrotti da diverse visite eccellenti: la signora Rosa, vedova del compianto associato Alessandro Capomassi, che ha premiato Aldo Santini di Viterbo con una targa “al migliore Osservatore della passata stagione”.

Il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Lazio, Luca Palanca, non ha mancato di rivolgere ai suoi arbitri un accorato appello a mantenere un comportamento esemplare in modo da risultare inattaccabili. Presente anche il componente del Comitato Nazionale dell’AIA Umberto Carbonari, il quale non ha voluto far mancare il suo supporto e la sua partecipazione a questo importante raduno, sottolineando come adesso comincino le gare davvero importanti, invitando tutti a dare il massimo.

Nel mezzo e dopo queste visite illustri, gli organi tecnici regionali Catello Abagnale, Giancarlo Lombardi e Pietro Taranto hanno rimarcato l'attenzione su alcune problematiche riscontrate durante la stagione, su come prevenirle ed eventualmente emendarle. In ultimo sono state analizzate le modalità di svolgimento delle varie fasi finali dei campionati, in partenza già da questa settimana e che di certo vedranno gli associati protagonisti in quella che di fatto è la vera fase calda della stagione.
Serietà, partecipazione e convinzione sono solo alcune delle tante qualità emerse dal gruppo Top Class del Calcio a 5, pronto a fronteggiare le prossime sfide e a “battagliare” per arrivare al raduno dei selezionabili, respirando in questo incontro le emozioni che si vivono in un Raduno Nazionale.


In anteprima: una foto di gruppo. In gallery: Abagnale parla ai ragazzi; Abagnale e Lombardi; i lavori in aula; la consegna della targa ricordo della vedova Capomassi a Santini; l’intervento di Palanca affiancato da Abagnale; foto ricordo con Abagnale, Milani, Filippini, Ventolini, Carbonari, Taranto, Fichera, Lombardi, Tariciotti.(Foto a cura di Valerio Milani)

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri