Incontro con il Responsabile del SIN Massimo Cumbo

CPA Bolzano

Incontro con il Responsabile del SIN Massimo CumboPresso la sala meeting del City Hotel di Merano si è tenuto un importante incontro con il responsabile ed il segretario del SIN. All’ evento voluto fortemente dal Presidente del Comitato Provinciale Arbitri di Bolzano, Rosario Lerro, hanno partecipato, oltre ai componenti del Comitato provinciale di Bolzano, una delegazione del vicino CPA Trento guidata dal presidente Giorgio Daprà ed una rappresentanza delle due Sezioni altoatesine di Merano e Bolzano, con i rispettivi Presidenti, Michele Volpato e Mirco Iacopetti.
Un incontro formativo sulle corrette procedure di gestione amministrativa e contabile delle Sezioni, che ha dato la possibilità di approfondire l’aspetto amministrativo e risolvere molti quesiti e dubbi, derivanti dalla complessità degli argomenti trattati.
Tra le varie argomentazioni sviluppate, sulla base di una scaletta ben definita, si è iniziato lavorando su: l’impiego dei fondi sezionali, di cui il Presidente di Sezione è l’unico responsabile, di concerto con il Consiglio Direttivo Sezionale, operando nell’ambito del bilancio preventivo. Proseguendo, con i compiti degli Organi di Controllo (CRS – CRA/CPA – SIN), la gestione dei contratti, le operazioni in entrata ed in uscita a livello sezionale, la gestione “amministrativa” delle manifestazioni e degli eventi. I lavori si sono infine conclusi, con gli adempimenti fiscali, la situazione patrimoniale ed il bilancio preventivo e consuntivo.
La grande disponibilità e professionalità del Responsabile SIN Massimo Cumbo e del Segretario Pietro Coluzzi, hanno contribuito a creare un’ottima atmosfera di lavoro e di attenzione da parte di tutti i presenti. Molto apprezzati, inoltre, sono stati i curiosi aneddoti raccontanti da Massimo.
La riunione si è conclusa con un pranzo all’ insegna del buon cibo e del piacere di stare insieme, condividendo la continua passione comune per l’arbitraggio con divertenti e simpatici ricordi.
Un sincero grazie a Massimo e Pietro per averci dato la possibilità di crescere e condividere insieme, un aspetto “complesso” nelle sue parti, ma che da oggi in poi accompagnerà con qualche dubbio in meno e maggiori certezze.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri