Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Il Presidente Nicchi alla festa per il 90° Anniversario

Giovanni Madau - 10/05/2019, 12:00

Sezione di Pavia
Celebrazione in grande stile per il 90° anno di vita della Sezione AIA di Pavia. La città ha accolto importanti e prestigiosi ospiti, personaggi illustri di fama nazionale che hanno voluto festeggiare insieme questo importante evento della Sezione pavese, regalando momenti da consegnare alla storia della Sezione stessa e di un'intera città. A fare gli onori di casa il Presidente Gianmario Sordi il quale ha ringraziato tutti coloro che hanno preso parte alla serata, ricordando l'importanza della vita associativa e dell'essere arbitri e definendo il 90° Anniversario non come un punto di arrivo ma come un punto di partenza. Venerdì 12 Aprile inoltre resterà una data indimenticabile per le Sezione di Pavia che ha inaugurato i nuovi locali Sezionali in Via Fratelli Alt 3. Ha partecipato alla "doppia cerimonia", dimostrando ancora la sua vicinanza alla "base", ovvero le Sezioni, ed alla regione Lombardia il Presidente Nazionale Marcello Nicchi, che si è detto onorato e felice di poter presenziare ad una serata che rappresenta un passaggio storico per la Sezione di Pavia: "Valeva la pena aspettare un po' di tempo per poter inaugurare questo ambiente moderno ed accogliente. La Sezione è crescita, è il luogo dove si apprendono gli insegnamenti del passato per formare gli arbitri del domani. Siamo in una fase di transizione con modifiche strutturali, regolamentari, con l'avvento della tecnologia. Dobbiamo farci trovare pronti e ricordare che il mondo arbitrale rappresenta il baluardo di regole e cultura che gran parte del Paese ha dimenticato. L'arbitro è prima di tutto una persona che ricopre un ruolo di utilità sociale".
Assieme a lui, presenti il Presidente del CRA Lombardia Alessandro Pizzi, il delegato provinciale del CONI Luciano Cremonesi, il Componente del Comitato Nazionale Maurizio Gialluisi, l'Arbitro CAN B Lorenzo Maggioni della Sezione di Lecco (che ha esordito domenica 7 Aprile in Sassuolo-Chievo), il Dott. Giuliano Ruffinazzi, il Deputato Alessandro Cattaneo e i presidenti delle Sezioni Lombarde. Non potevano mancare tutti gli arbitri della Sezione di Pavia, eleganti per questo appuntamento di gala che ha previsto anche una cena tenutasi nella "Sala di Disegno" dell'Università degli studi di Pavia. "Sono fiero ed onorato di poter presiedere questa realtà sezionale - ha commentato il Presidente Sordi - finalmente possiamo ospitare colleghi, organizzare la vita associativa, usufruire di spazi consoni all'attività. Il compito assegnatoci è di far vivere la nuova sede non solo nell'occasione di corsi, incontri, aggiornamenti ma come centro aggregativo in cui poter crescere. Continuiamo, in un mondo sportivo dominato da atteggiamenti deprecabili da parte di dirigenti e genitori, a offrire il nostro contributo educativo teso al rispetto delle regole e delle persone".
Prima del taglio del nastro e del brindisi finale, il Presidente Nicchi ha omaggiato la Sezione AIA di Pavia con un gagliardetto e una targa di riconoscimento. Viceversa il Presidente Sordi ha consegnato al Presidente Nazionale un libro sulla storia della città di Pavia. Inoltre durante la cena sono state rilasciate delle targhe di riconoscimento ai tesserati più anziani. La serata si è conclusa in un clima di festa e di convivialità.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente