Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Run&Smile – amicizia, sport e sorrisi a Porto San Giorgio

Cristiano Carriero - 06/06/2019, 10:00

Nel primo vero giorno d’estate e in concomitanza con la Festa della Repubblica, sul lungomare della città marchigiana, moltissimi atleti, arbitri e non solo, si sono dati appuntamento per correre la Run&Smile. Alle 9.30 è iniziata la gara: 10 Km di competizione ed un percorso di 4 Km per chi, pur non partecipando alla gara, voleva prendere parte ad una giornata all’insegna dello sport e della vita all’aria aperta. Percorso totalmente pianeggiante che si è snodato fra le vie di Porto San Giorgio.

A fare gli onori di casa la Presidente della Sezione di Fermo, Michela Pietracci, e i suoi ragazzi che si sono dati un gran da fare per realizzare questa giornata di festa, organizzata con scrupolo e cura del dettaglio.

C’è stato chi ha presidiato il percorso, chi si è occupato delle iscrizioni, dell’accoglienza, delle premiazioni. Ma soprattutto, un plauso a chi ha lavorato “dietro le quinte”, per la riuscita dell’evento. Grandissima affluenza da parte degli arbitri. Alcune sezioni si sono presentate quasi al completo – una menzione particolare per quella di Pesaro, guidata da Luca Foscoli, e per il CRA Marche presieduto da Carlo Ridolfi – ma non sono mancati atleti provenienti anche da regioni geograficamente più distanti come Belluno, Busto Arsizio, Catanzaro, Policoro.

Alla RefereeRun hanno partecipato anche Alessandro Pizzi, Presidente CRA Lombardia, Stefano Calabresi ex Presidente CRA Abruzzo, i presidenti delle sezioni: di Matteo Garganico di Como, Giuseppe De Luca Ercolano, Angelo Galante di Ancona, Andrea Fugante di Macerata e Fausto Rugini di Siena. La presenza del Vicepresidente dell’AIA, Narciso Pisacreta, ha offerto ai presenti la conferma che l’Associazione tiene in massima considerazione eventi di questa natura, volti al confronto con altre realtà e al rafforzamento dei legami tra associati di diverse Sezioni e regioni italiane. Pisacreta, nel ringraziare il Responsabile degli eventi, Alessandro Paone, ha ribadito il successo di questa edizione della RefereeRun, frutto di un collaudato impegno organizzativo maturato nelle precedenti stagioni. Un patrimonio da sviluppare e valorizzare.

Tra gli arbitri il primo in graduatoria della categoria 30-44 M è stato Alessio Schiavo di Terni con un race time di 36 minuti e 22 secondi.

Dietro di lui Paolo Rech di Castelfranco, Antonio Paolillo, Giuseppe Paione e Roberto Curcio.

Tra gli over 45 maschile, medaglia d’oro per Stefano Soriano di Ostia Lido con un race time di 39 minuti. Secondo classificato lo jesino JuryTalacchia, terzo Nadir Amari di Pavia, a seguire Antonio Oliveto di Bassano e Sossio D’Errico di Nocera Inferiore.

Nella categoria donne, trionfo di Martina Mengoni di Macerata con 46 minuti. A seguire Emanuela Zaetta di Belluno (sezione che ha visto molti suoi associati sui vari podi), Tiziana Frasson di Busto Arsizio, Maria Marotta di Sapri e Stefania Cedraro di Perugia.

Infine, la categoria Under 30 con il miglior race time di tutti: i 33 minuti di Luca Ursano di Catanzaro. Secondo posto per Giovanni Rizzo di Policoro, terzo per Youssupa Ndoukh di Aosta. Quarto il maceratese Daljit Singh e quinto il pesarese Federico Motzo.

Una grande giornata di sport e sorrisi, di amicizia e corsa all'insegna dei valori dell’AIA.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente