Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Rocchi dona la divisa dell’Europa League al Museo del Calcio di Coverciano

05/06/2019, 15:30

Dopo aver diretto la finale dell’ Europa League tra Chelsea e Arsenal, disputata lo scorso 29 Maggio allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaijan, Gianluca Rocchi ha donato al Museo del Calcio di Coverciano la propria divisa. Un cimelio importante che si va ad aggiungere ad altre maglie, scarpe ed oggetti entrati a vario titolo nella storia del calcio.
Nell’occasione l’arbitro della Sezione di Firenze ha anche ricordato l’inizio del suo percorso arbitrale avvenuto proprio a Coverciano: ''Quando ho cominciato a seguire il corso arbitri, 30 anni fa qui a Coverciano, mai avrei immaginato di vivere una simile emozione - ha raccontato - Sono a fine carriera ma se mi sarà data l'opportunità di continuare per un altro anno io sarò a disposizione, mi sento bene. Se non sarà così nessun problema''.
Non è mancato anche un commento sulla classe arbitrale italiana e sul ricambio generazionale. ''La nostra scuola arbitri si conferma tra le migliori – ha concluso Rocchi - servirà pazienza, il ricambio comunque è assicurato''.

Nella fotografia Gianluca Rocchi mostra la propria divisa insieme al presidente della Fondazione Museo del Calcio Fino Fini (a destra) e al direttore del Museo Maurizio Francini (a sinistra).

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente