Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Premi di fine Stagione agli associati più meritevoli

10/06/2019, 14:00

Sezione di Crotone
Tempo di premiazioni per gli arbitri della Sezione di Crotone. Al culmine della Giornata della Sicurezza Stradale - organizzata dagli stessi arbitri crotonesi lo scorso 24 maggio, il cui articolo sarà pubblicato prossimamente sulla Rivista “L’Arbitro” – è stato consegnato un riconoscimento agli associati che si sono distinti in questa Stagione Sportiva che volge al termine.
I primi ad essere premiati sono stati gli ex Presidenti di Sezione che hanno raggiunto i 65 anni di appartenenza all’AIA: Pasquale Liberato, Domenico Cardone, Pasquale Malena e Cataldo Varano.
Quindi la consegna di un un premio a chi si è distinto nell’attività della Sezione: Claudia Pucci in qualità di arbitro effettivo, Alberto Noce per il ruolo di osservatore arbitrale, Antonio Balzano e Antonio Poleo per l’impegno profuso in tanti anni per la gestione della Sezione. Poi il premio a Ferruccio Prisma per la carriera di arbitro effettivo al futsal. Infine il premio intitolato a Massimo Impieri, con la consegna simbolica degli assegni a Mario De Angelis e Giuseppe Mellino, per meriti scolastici, sportivi ed associativi.
Inoltre, è stata consegnata una targa di partecipazione, come di consuetudine, alle squadre che hanno preso parte al Memorial “Impieri”, che la Sezione di Crotone organizza nel mese di dicembre, invitate anche nella giornata della Sicurezza stradale.
In realtà, in premi da assegnare potevano essere tanti atri, poiché nel corso dell’ultima Stagione Sportiva, tante sono state le iniziative promosse dalla Sezione pitagorica, e tanto è stato il lavoro svolto da parte degli associati, come ad esempio Luigi Benedetto e Roberto Basile, entrambi assistenti arbitrali di Serie D, per quanto riguarda la preparazione del gruppo degli arbitri in organico all’Organo Tecnico Sezionale; Eugenio Vetere, per aver fortemente voluto la partecipazione della sezione nell’organizzazione, e degli associati, nella gara podistica di aprile denominata “StraCrotone”; ma anche Federica Catrambone, per aver creduto e realizzato la squadra femminile di calcio, che ha iniziato a “muovere in primi passi” in occasione della giornata dedicata alla festa delle donne, l’8 marzo, con la giornata di studio “Workshop a calci di regolamenti”, organizzata dalla Sezione Arbitri di Crotone e dalla società Crotone Calcio.
Insomma, per una Stagione sportiva che sta per concludersi, un’altra è già in arrivo. Dunque è tempo di programmazione, con la certezza e la speranza, che i tanti ragazzi che oggi hanno contribuito alla realizzazione di tanti eventi extra arbitrali, possano continuare ad entusiasmarsi, ma soprattutto entusiasmare tantissimi altri giovani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente