Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Agli arbitri bruzi la Coppa del XV Memorial Gagliardi – Pescatore

Nicholas Granata - 29/06/2019, 16:00

Sezione di Cosenza
Lo scorso 23 giugno si è svolto a Cosenza la XV edizione del Memorial Pescatore e la VIII edizione del Memorial Gagliardi. La Sezione di Cosenza ha organizzato per tale evento un torneo di calcio a cui hanno partecipato sette Sezioni calabresi: Cosenza, Paola, Rossano, Vibo Valentia, Catanzaro, Crotone e Lamezia Terme.
Le formazioni partecipanti si sono riunite in due gironi, uno composto da quattro squadre e un altro da tre. Nella mattinata si sono svolte le partite della fase a gironi su due terreni di gioco della città bruzia; le prime due squadre classificate di ogni girone hanno avuto accesso alle semifinali.
La pausa pranzo è stata occasione di incontro per i partecipanti. Nel pomeriggio le squadre sezionali di Cosenza e Rossano hanno avuto la meglio nelle rispettive partite: la Sezione di Cosenza ha superato la squadra sezionale di Paola vincendo ai tiri di rigore, mentre la Sezione di Rossano ha battuto Crotone con il risultato di 4 a 1.
La finale Cosenza - Rossano, combattuta e avvincente, è terminata con il punteggio 1 a 1. Solo i tiri di rigore hanno decretato la vittoria della prima.
Al termine della manifestazione, in sostituzione al Presidente sezionale Franco Scarcelli, recatesi in ospedale per accompagnare un associato infortunato, Mario Vigile e Mario Pescatore hanno ricordato le figure dei colleghi scomparsi, Marco e Claudio, consegnando alle loro famiglie una targa ricordo e premiando le Sezioni che hanno partecipato.
Durante la cerimonia finale sono stati premiati il miglior portiere del Torneo, Saverio Lupinacci di Cosenza, il capocannoniere del torneo Francesco Morello di Rossano e Francesco Otranto di Rossano, arbitro della finale. Infine alla Sezione di Lamezia Terme è stato assegnato il premio fair-play.
Il Torneo ha registrato la presenza di molti partecipanti, tra calciatori, familiari ed accompagnatori vari tra cui i Componenti Regionali Giuseppe Mandaradoni, Giampaolo Bianchi e Domenico Maio. Al termine i rappresentanti delle Sezioni partecipanti hanno sottolineato il clima di fraterna amicizia e di leale sportività che da sempre accompagna l’organizzazione e lo svolgimento di un Torneo che non fa mai mancare vicinanza alle famiglie dei due sfortunati associati cosentini, il cui ricordo è sempre vivo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente