Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Luigi Gazzanelli festeggia i suoi 70 anni di AIA

28/06/2019, 10:00

Sezione di Carrara
L'emozione del veterano Luigi Gazzanelli festeggiato per i 70 anni di attività nell'AIA è stata la ciliegina sulla torta alla festa di fine anno della sezione arbitri Aia di Carrara 'Giorgio Lazzarotti' svoltasi in un noto locale di Marina di Carrara.

Tanti gli ospiti a cominciare dal componente del COMITATO NAZIONALE Alberto Zaroli, il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Vittorio Bini con molti componenti CRA, i presidenti di sezione toscani, colleghi di livello nazionale provenienti anche dalla vicina Sezione de La Spezia. A fare gli onori di casa il presidente della sezione apuana Maurizio Testai, col vicepresidente Mario Marchi , i componenti del Consiglio Direttivo Sezionale e quanti si sono adoperati nel corso dei mesi per la perfetta riuscita della serata.

Una festa speciale in primis per Luigi Gazzanelli, decano dei fischietti apuani, arrivato all'invidiabile traguardo dei 70 anni di attività nell'AIA, dirigente sezionale di alto spessore, guida ed esempio per tutti gli associati. Gazzanelli ha ricevuto una speciale targa da Zaroli. Da un veterano ai giovani distintisi per meriti tecnici e associativi nel corso della stagione: sono stati premiati Daniele Panighini, Khalil Sidane, Umberto Benedetti e Sara Bazzali.

Il premio intitolato a Ettore Gibellini come miglior arbitro della Sezione a livello provinciale è andato al giovane Alessio Fatticcioni; a Luca Pinelli invece il premio 'Giorgio Lazzarotti' come miglior assistente della sezione a livello regionale mentre il riconoscimento come miglior osservatore nei campionati provinciali è stato vinto da Daniele Manfredi che ha ricevuto il premio intitolato all'indimenticato presidente di sezione Alessandro Bianchi. La Sezione apuana ha quindi premiato i suoi alfieri di livello nazionale: i due arbitri in forza alla Commissione Arbitri Nazionale di Calcio a 5 Stefano Puvia e Simone Fantoni, per la serie D l'arbitro Matteo Canci, l'osservatore Lorenzo Ciardelli e l'assistente Daniele Cavallini.

Spazio, come tutti gli anni, anche alla goliardia con il premio fra il serio e il faceto denominato 'Bollito's Cup', assegnato tramite una specifica votazione, fra immancabili scherzi e sfottò, all'arbitro Teodor Baranga. Arrivederci alla prossima stagione al termine di una festa riuscita sotto tutti i punti di vista che ha chiuso nel migliore dei modi l'annata della sezione apuana


In copertina: Gazzanelli con Zaroli e Testai. In gallery: il taglio della torta alla presenza di Bini.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente