Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Festa di fine Stagione Sportiva con ospiti d’eccezione

Fabio Mattia Festa - 08/07/2019, 16:00

Sezione di Avellino
La Sezione di Avellino lo scorso 1 luglio ha festeggiato il termine della Stagione Sportiva insieme a numerosi ospiti ed amici, in una raffinata location incorniciata da uno splendido panorama sull'Irpinia.
Ad introdurre la serata il Presidente Saverio Zaccaria: “La cerimonia di fine anno rappresenta un momento di convivialità nel quale celebrare i promossi, ma anche ringraziare coloro che hanno completato il loro percorso arbitrale, pronti per intraprendere nuove esperienze nella grande famiglia dell’AIA”.
Con il Presidente anche tutto il Consiglio direttivo e i numerosi arbitri nazionali pronti a dare tanti consigli ai più giovani.
Il parterre di ospiti è stato di altissimo profilo, con il graditissimo saluto del Vicepresidente dell'AIA Narciso Pisacreta: “Il mondo arbitrale è in continuo aggiornamento, sia dal punto di vista tecnologico che regolamentare”, ha riconosciuto, precisando come anche alla base ci sia la necessità di essere al passo con i tempi, a cui va aggiunto un impegno sempre costante sia dal punto di vista tecnico che associativo.
Anche il Vicepresidente della FIGC Cosimo Sibilia ha presenziato all'evento: “Ritengo fondamentale il continuo rapporto tra l'AIA e la Federazione. Connessione necessaria per migliorare l'intero sistema calcistico italiano, giunto in una fase di assoluta innovazione e pronto a migliorarsi di continuo”.
Anche il Presidente regionale Virginio Quartuccio ha evidenziato come sia importante il momento attuale per l'intera crescita del movimento arbitrale e calcistico, evidenziando come il lavoro fatto al CRA sia sempre stato improntato sulla formazione in piena simbiosi con le sezioni.
Graditissimo anche il saluto del neo Presidente della FIGC Campania Carmine Zigarelli, il quale si è detto disponibile a collaborare con le sezioni e ad impegnarsi per il miglioramento di tutto il sistema calcistico regionale.
La serata si è svolta in un clima molto conviviale, nel quale non sono mancati continui scambi di opinioni e consigli per la stagione in divenire.
Al termine della cerimonia, il consueto taglio della torta con i promossi che hanno festeggiato i risultati raggiunti, e l'intera platea ad applaudire e a brindare, con un grosso impegno per il futuro a raggiungere sempre risultati migliori.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente