Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Associati premiati alla conviviale di fine Stagione

Giovanni Calabrese - 22/07/2019, 16:00

Sezione di Ragusa
Nell’incantevole scenario di Villa Criscione del capoluogo ibleo, è stata celebrata domenica 7 luglio la conviviale che ha chiuso la Stagione 2018 / 2019 e ha aperto la nuova, svolta alla presenza di numerosi associati sezionali e ospiti che hanno dato il loro apporto per onorare la giornata. Tra questi Michele Cavarretta, appena riconfermato alla guida del Comitato Regionale Arbitri Sicilia; Salvo Occhipinti della Sezione di Siracusa, fino alla scorsa Stagione Componente della Commissione Arbitri Interregionale; Filippo Tilaro di Enna, Componente CRA Sicilia; Antonino Ignazzitto, Responsabile regionale calcio a 5; Giuseppe Di Gregorio, Presidente della Sezione di Enna.
Gli onori di casa li ha fatti, naturalmente, il Presidente Andrea Battaglia, che ha voluto sottolineare l’importanza di questi incontri propedeutici alla crescita dei giovani che portano entusiasmo e convinzione crescente per fare bene nell’arbitraggio. E sono stati proprio i giovani al centro dell’attenzione per questo gruppo emergente che affronta la prossima Stagione agonistica con molta più convinzione e con la consapevolezza di poter dare il loro contributo per gli eventuali passaggi al di fuori dei confini regionali.
Premiati per i passaggi di categoria l'osservatore Giuseppe Martorina, promosso in Serie C, dove troverà Gigi Bellassai; Giancarlo Napolitano, ammesso tra gli osservatori di Serie D (CAN D); Massimo Agosta, passato alla CAI. Promozione anche per Orazio Attardi, neo assistente di Serie D, e per Carmelo Boncoraglio, che approda come osservatore al Calcio a 5 nazionale, dove troverà i colleghi arbitri ragusani Bartolomeo Burletti, Salvatore Cucuzzella e Francesco Amato.
Per quanto riguarda gli Organi Tecnici Nazionali, Francesco Saia è stato confermato Componente CAN D e Vincenzo Cascone Componente della Commissione del Beach Soccer. Saro Spata, inoltre, resta nel Settore Tecnico dell’AIA.
Premiati infine i giovani associati che, invece, hanno iniziato da poco il loro percorso arbitrale con le prime gare nei campionati giovanili e con i primi debutti nel mondo del calcio dilettantistico regionale.
Il Presidente sezionale ha ringraziato tutti per la partecipazione e coloro che hanno collaborato alla parte organizzativa, come per il video mandato in onda nella sala che ha ripercorso il cammino dei giovani colleghi impegnati nelle prime esperienze arbitrali.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente