Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Raduno CAN B, full immersion tecnica con gli osservatori arbitrali

Paolo Vilardi - 02/08/2019, 21:51

Volge al termine il raduno precampionato della CAN B, in corso a Sportilia. Nella mattinata odierna, dopo la prima seduta giornaliera di allenamento, sono stati approfonditi altri due aspetti, trattati nei giorni scorsi dai relativi gruppo di lavoro. Il primo è stato, “Prospettive del fuorigioco e VAR”. Il secondo “Falli di mano, prospettive degli assistenti”. Argomenti importanti, in cui sono state trattate ulteriormente le varie competenze dei singoli elementi della squadra arbitrale.
Prima dell’ora di pranzo, come da programma, sono giunti al centro sportivo sull’appennino Tosco – romagnolo gli osservatori arbitrali, a cui Enzo Meli del Settore Tecnico ha spiegato la Circolare n. 1, con il supporto di Lorenzo Bonello.
Nel pomeriggio il drappello dei partecipanti allo stage ha completato la parte tecnica. Gli OA sono stati quindi intrattenuti dalla Commissione, Responsabile Emidio Morganti, Componenti Christian Brighi e Riccardo Di Fiore, per alcune disposizioni tecniche e organizzative di inizio campionato, nonché per un approfondimento sui falli di mano, alla luce delle importanti modifiche regolamentari apportate dall’IFAB.
Riunione a parte anche per gli assistenti arbitrali con il loro designatore, Riccardo Di Fiore, con altra match analysis sul fuorigioco e le varie competenze degli arbitri in campo nell’applicazione di questa regola.
Arbitri e assistenti hanno poi sostenuto la seconda e ultima seduta giornaliera di allenamento.
Dopo cena gli osservatori arbitrali hanno eseguito i test tecnici.
Tra le tante professionalità che hanno supportato i partecipanti a questa raduno di Sportilia, sempre pronti a intervenire nell’ambito delle loro competenze, i medici Pasquale Fedele e Nino Cotroneo, Componenti del Modulo biomedico del Settore Tecnico. La squadra di fisioterapisti è stata invece composta da Claudio Defina (responsabile), Alessio Rossi, Claudia Fabretti, Patrizia Passini, Giuseppe De Iasio e Umberto Crainich.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente