Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Beach Soccer, a Giuliano si chiude la Regular Season

Francesco Napolitano - 05/08/2019, 11:00

Con la conquista dello scudetto di Beach Soccer femminile da parte dell’Happy CarSambenedettese si chiudono quattro giorni intensi caratterizzati da competizioni di grande agonismo disputate a Giugliano di Napoli.

La squadra marchigiana, che per la prima volta si cuce sul petto lo scudetto, ha avuto la meglio sul Terracina. Al Lido Varca D’Oro è andata di scena anche l’ultima tappa della Poule scudetto maschile di Serie A targato AON 2019 . Gli ultimi verdetti sono stati emessi, determinando l'accesso alla Final Eight : Happy Car Sambenedettese, Catania, Viareggio, Ecosistem Catanzaro, Pisa, Palazzolo, Sicilia (vincitrice della Poule Promozione) e Terracina. Tutte le gare sono state molto equilibrate e giocate con sano agonismo che hanno esaltato il numeroso pubblico accorso alla beach arena.

Molti volti appartenenti al modo arbitrale si sono succeduti in questi giorni sugli spalti della beach arena come i componenti del Comitato Regionale Arbitri Campania Gennaro Leone e Vincenzo Milito, i Presidenti delle sezioni di Nocera Inferiore e Agropoli, rispettivamente Carmine La Mura e Donato Nicoletti e soprattutto il Presidente campano Virginio Quartuccio che non ha voluto mancare all’appuntamento assistendo ad alcune gare ed è rimasto piacevolmente soddisfatto da tutto il Movimento.

“Vedere giocare sulla spiaggia – esordisce Quartuccio – è come fare un tuffo indietro con i ricordi quando da bambino si organizzavano gare improvvisate e giocavamo sulla sabbia. Certo che qui c’è tutta una organizzazione ed è bello vedere e sentire l’aria sana che si respira tra gli addetti ai lavori. Anche la componente arbitrale è molto ben organizzata e diretta. La cosa che forse più salta agli occhi a chi frequenta poco quest’ambiente è la sana rivalità che si respira fra le squadre con un sano agonismo. Sarebbe bello trasferire tutto questo anche alle gare che si giocano durante l’anno nelle varie Regioni e in special modo alla Campania”.

Anche il Responsabile della Commissione Arbitri Nazionale Beach Soccer, Marcello Caruso, alla fine di quest’ultima tappa può tirare le somme e ritenersi soddisfatto: “Si chiude la stagione regolare del nostro campionato durante la quale ci sono state molte gare avvincenti che hanno chiesto prestazioni di livello. I nostri arbitri hanno espresso il loro valore garantendo la regolarità del torneo ed evidenziando una costante crescita. Ora subito con la testa alle finali scudetto di Catania che saranno precedute dal Raduno Play Off a Comiso e dalla finale di Supercoppa. Vietato abbassare la concentrazione”. Quindi l’ultimo banco di prova per i nostri colleghi della CANBS sarà fra meno di una settimana a Catania dove si sfideranno le migliori squadre del Campionato per determinare la vincente del campionato 2019.

Anche a Catania gli arbitri si faranno trovare preparati.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente