Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Progetto Centro VAR, presentato in anteprima al Comitato Nazionale

24/08/2019, 11:13

L'evento inaugurale della Stagione Sportiva che sancisce l'avvio dei campionati, si č tenuto al Centro tecnico di Coverciano, alla presenta dei vertici della Figc, dell'Aia e delle componenti federali. Presenti all'incontro gli arbitri degli organici di CAN A e B. Ha preceduto l'evento una seduta del Comitato Nazionale, la quarta di questa parte estiva dell'anno, per discutere e deliberare su alcuni argomenti di rilevanza arbitrale.
Esauriti alcuni adempimenti amministrativi e associativi, in particolare i provvedimenti di non rinnovo tessera sulla base delle risultanze di fine Stagione, sono stati affrontati alcuni temi di attualitā arbitrale.
Presentato in anteprima il progetto preliminare del Centro VAR che sorgerā nei locali sottostanti la storica palestra di Coverciano, oggi trasformata in centro congressi. Le immagini pubblicate a corredo della news riprendono degli elaborati grafici descrittivi di come verranno strutturati gli ambienti di lavoro per gli arbitri impiegati nel ruolo di video assistant referee nei campionati di Serie A e B.
Fatto il punto sulle attivitā svolte nei raduni di preparazione estiva di CAN A, B, C a Sportilia, sono state approvate all'unanimitā, sulla base dell'art. 6 delle Norme di Funzionamento degli Organi Tecnici, le nuove tabelle dei criteri di valutazione e le linee guida di valutazione, che, tra l'altro, adeguano peso e responsabilitā degli osservatori arbitrali per le loro valutazioni.
Vengono anticipate le modalitā di svolgimento dell'incontro con le rappresentanze delle societā aderenti alla Lega A, con la partecipazione degli operatori della stampa, programmato nel pomeriggio - e trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube dell'Aia - per consentire una corretta informazione tecnica, a cura del designatore Nicola Rizzoli, sulle novitā introdotte dall'IFAB nel Regolamento del gioco del calcio.
Tra le varie comunicazioni istituzionali, il Presidente Marcello Nicchi si č soffermato sulla recente approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del decreto sicurezza bis che introduce specifici severi inasprimenti di pena, prevedendo anche la reclusione, per gli autori di violenze nei confronti degli arbitri.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente