Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Stage di inizio Stagione degli arbitri di Prima Categoria e C5

Matteo Siracusano - 17/09/2019, 08:00

CRA Abruzzo
È iniziata l'avventura per gli arbitri di Prima Categoria e futsal. Ad una settimana di distanza dai colleghi di Eccellenza e Promozione e con lo stesso format, venerdì 6 settembre al mattino presso la pista di atletica leggera di Piazza d'Armi a L’Aquila, si sono radunati i ragazzi della Prima Categoria che sono stati testati dal punto di vista atletico con l'esecuzione dei 40 metri e dello yo-yo test, sotto lo sguardo vigile della Commissione e dello staff sanitario e atletico.
Prima di pranzo il momento istituzionale è stato aperto e moderato dal Presidente Angelo Martino Giancola che ha per prima presentato gli importanti e graditi ospiti presenti, subito dopo lasciando loro la parola per gli interventi. Ad esordire è stato il Presidente della LND Abruzzo Daniele Ortolano che, oltre a ribadire il delicato momento economico che stanno attraversando le squadre, ha augurato che il livello della direzione di gara sia all'altezza, se non anche superiore, a quello della passata Stagione che è stato di ottimo spessore non dando aditi a polemiche ma esclusivamente ad elogi.
A seguire c’è stato l'intervento del Presidente del Tribunale Federale Locale Antonello Carbonara, il quale ha ribadito l'importanza e la delicatezza del ruolo di giudice di gara e facendo un focus sulla corretta compilazione dei rapporti di gara.
Successivamente è toccato ai colleghi nazionali che con affetto e gioia hanno accettato l'invito di partecipazione al raduno del Comitato Regionale: l'arbitro neopromosso di Serie B Giacomo Camplone gli arbitri della Serie D Gilberto Gregoris, Valerio Pezzopane e Giorgio Di Cicco. Sono stati consigli semplici ma di indubbia efficacia al fine di incitare e dare loro obiettivi concreti per la Stagione.
Dopo il pranzo, presso l'Hotel Canadian dell'Aquila, spazio alla spiegazione delle novità espresse nella Circolare n.1 a cura del Componente del Settore Tecnico Pietro Feliciani: due ore intense che hanno chiarito e approfondito le novità regolamentari della nuova Stagione. Successivamente gli arbitri sono stati messi alla prova dai consueti test regolamentari. A chiudere correzione e spiegazione, disposizioni tecniche e comportamentali trattati dal Presidente Angelo Giancola e dal Vicepresidente Angelo Pasqua, i quali hanno chiuso una giornata di altissimo spessore tecnico e umano che ha permesso ai ragazzi di accendere i motori in vista dall'inizio della Stagione.
Sabato 7 settembre è stata la volta degli arbitri regionali del futsal.
Esattamente come il giorno precedente, raduno al mattino per gli arbitri di C1 e C2 regionali presso la pista di atletica di Piazza D'Armi a L’Aquila per lo svolgimento dei test atletici.
In contemporanea, presso la struttura alberghiera Canadian, si sono ritrovati gli osservatori arbitrali del futsal, i quali, alla presenza del Componente del Settore Tecnico Pasquale Casale di Firenze, dei Componenti Guido Alfonsi, responsabile del futsal, e Nicola Molino, responsabile degli osservatori, hanno avuto modo di ricevere importanti nozioni per la corretta compilazione dei rapporti di gara e le novità inerenti di questo argomento.
L'arrivo in aula dei direttori gara è coinciso con l'arrivo del Delegato Regionale del futsal Vittorio Salvatore, che ha aperto la parte istituzionale della giornata. L’intervento è stato molto intenso e l’animo pieno di quel passato da arbitro che l’ha sempre contraddistinto nella vita e che segna ogni persona che ha fatto e fà parte di questa Associazione.
Sono intervenuti, partecipando attivamente ai lavori, i colleghi della CAN 5 Domenico Marchetti e Paolo Milardi che con la loro testimonianza hanno reso in maniera concreta che il passaggio al nazionale non è nulla di impossibile ma un traguardo raggiungibile per pochi. Dopo il pranzo, ha avuto modo la parte tecnica con l'ausilio dei filmati analizzati dal Settore Tecnico che ha visto interagire attivamente i presenti.
Il Componente Guifo Alfonsi e il Presidente Angelo Giancola hanno rimarcato aspetti prioritari quali la consapevolezza del ruolo, l'importanza di un’ottima conoscenza tecnica ed una preparazione atletica utile al fine di garantire prestazioni positive in gara coadiuvate dalla voglia di fare e dall’entusiasmo ripreso dopo la pausa estiva.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente