Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Nicchi all’Assemblea dei Presidenti: “Non si smette mai di essere arbitri”

Federico Marchi - 22/09/2019, 21:00

“Ogni giorno che ci si incontra è un giorno di felicità e le distanze ormai non ci sono più ”. Con questo messaggio il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi ha salutato i circa 260 partecipanti all’Assemblea Organizzativa e Tecnica dei Presidenti di Sezione che, sabato 21 e domenica 22 Settembre, si è svolta presso il Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo. “Come è triste smettere di arbitrare, ma come è bello rimanere arbitri – ha aggiunto - Non si smette mai di essere arbitri perché questa tessera fa sempre brillare gli occhi. In queste due giornate abbiamo analizzato l’attività dell’Associazione Italiana Arbitri con le sue varie componenti tecniche e associative, perché ogni scrivania è importante. Nell’AIA tutto è innovativo e proiettato verso il futuro”.
La parte iniziale dell’intervento del Vicepresidente dell’AIA Narciso Pisacreta è stato invece dedicato alla forza arbitrale “Il movimento femminile è in aumento” ha detto mostrandone l’andamento nelle recenti Stagioni Sportive. “Nell’AIA non ci sono differenze e nulla è precluso, a prescindere dalla dimensione della Sezione – ha detto - La nostra forza è quella di essere felici nello svolgere le proprie mansioni per l’Associazione. Chi fa l’arbitro ha vinto una scommessa senza giocare”. Pisacreta ha poi proposto alcune riflessioni sulle innovazioni regolamentari e tecnologiche che si sono succedute negli ultimi anni.
Subito dopo in sala è stato proiettato un video con le immagini, giunte da ogni parte d’Italia, relative ai raduni precampionato delle varie Sezioni e dei CRA e CPA.
“Questo Settore Tecnico lavora per la squadra – ha poi detto, in apertura di intervento, Alfredo Trentalange - Ringrazio il Presidente ed il Comitato Nazionale perché ci dà tutto il sostegno possibile”. E’ stato quindi illustrato l’utilizzo del Cloud come strumento di diffusione di materiale didattico. Nell’esposizione del progetto i Viceresponsabili Luca Gaggero (Nord), Duccio Baglioni (Centro) e Francesco Milardi (Sud), con il supporto del Responsabile del Modulo Regolamento Enzo Meli, hanno spiegato le modalità di condivisione del materiale tecnico anche in maniera diretta con gli associati. Katia Senesi ha invece proposto un focus sul progetto Talent&Mentor, di cui è Responsabile, affrontando anche il tema dei corsi arbitro e del reclutamento. “Stiamo inoltre predisponendo un progetto di E-learning – ha aggiunto - con una serie di tutorial, che saranno inseriti nel Cloud, in cui alcuni professionisti tratteranno diverse materie dalla concentrazione alla comunicazione”. “Le donne per noi sono una risorsa” ha concluso Trentalange, esortando i Presidenti a valorizzarle sempre di più. Non è mancata anche un’analisi di filmati tecnici incentrati soprattutto sul fallo di mano, sul concetto di giocata e deviazione, e sulla novità relativa alla distanza che devono mantenere gli attaccanti dalla barriera.
L’attività della Commissione Informatica, con lo sviluppo di Sinfonia4You, è stata ripercorsa dal suo Responsabile Simone Mancini. Presenti anche tre sales manager (Mirian Mariani, Edda Ruiu e Antonella Ruocco) della Legea, nuovo sponsor tecnico dell’AIA, che hanno illustrato alcune promozioni riservate agli associati. La parola è poi passata al Responsabile della Commissione Eventi Alessandro Paone che ha presentato la quinta edizione della Referee Run: “Le gare di questa Stagione 2019/2020 – ha detto – saranno il 27 Ottobre a L’Aquila, il 3 Novembre a Verbania, l’1 Dicembre a Reggio Calabria, il 31 Dicembre a Roma, il 23 Febbraio 2020 a Rimini, il 5 Aprile a Milano, il 19 Aprile a Salerno ed il 31 Maggio a Fermo”.
Al termine della giornata si sono svolte le premiazioni con la consegna degli attestati di benemerenza, assegnati dal Comitato Nazionale su proposta del Servizio Ispettivo, dei Premi Nazionali per la scorsa Stagione Sportiva e di quelli legati al progetto “Il calcio e le ore di lezione”.
L’Assemblea, la cui organizzazione è stata curata dalla Segreteria dell’AIA e dall’Ufficio Amministrazione, si è chiusa con l’Inno d’Italia.

Nelle fotografie: il Presidente Marcello Nicchi, il Vicepresidente Narciso Pisacreta, il rappresentante degli arbitri in attività Gianluca Rocchi ed i Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, Alfredo Trentalange ed il Settore Tecnico, la platea, l'Inno d'Italia.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente