Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Stagione Sportiva al via per gli arbitri e osservatori

Valentina Scalzo - 15/10/2019, 10:00

Sezione di Enna
Ai nastri di partenza anche la forza arbitrale dell’Organo Tecnico Sezionale, che ad Enna ha concluso nella giornata di domenica 29 settembre lo stage tecnico che ha impegnato osservatori ed arbitri.
Questi ultimi, nella giornata di venerdì 27 presso il campo d’atletica "Tino Pregadio" di Enna Bassa, sotto l’occhio attento del Presidente Giuseppe Di Gregorio, del Vicepresidente Daniele Rutella e con la supervisione del Componente del Comitato Regionale Arbitri della Sicilia Filippo Tilaro e del Componente del Settore Tecnico dell’AIA (Mentor del progetto Mentor & Talent) Luigi Barbarino, sono stati sottoposti alle prove atletiche di rito, sia per quanto concerne il calcio che il calcio a 5, dimostrando la propria idoneità fisica in vista dell’inizio dei campionati.
I test atletici però sono stati l’anteprima, per così dire, del raduno precampionato, che ha avuto luogo nei locali sezionali nella giornata di domenica. Giornata iniziata con l’apertura dei lavori da parte del Presidente sezionale Giuseppe Di Gregorio e del Vice Presidente del CRA Paolo Costa, e successivamente, ha preso la parola Giovanbattista Vetri in rappresentanza del Settore Tecnico dell’AIA. Grazie a lui, i giovani fischietti hanno appreso le novità regolamentari della Circolare N°1, documento diventato iconico ma allo stesso tempo di estrema importanza all’inizio di ogni Stagione Sportiva, in quanto contenente tutte le novità regolamentari, numerose e sostanziali, deliberate dall’IFAB.
A spiegazione conclusa, sono stati somministrati i quiz regolamentari, per verificare la preparazione tecnica degli associati, che combinata a quella atletica e comportamentale li completa in ogni aspetto arbitrale. La correzione è stata accompagnata dal commento e dall’accurata spiegazione delle specifiche domande, fugando ogni dubbio e approfittandone per fornire consigli e informazioni per le categorie di riferimento.
L’utilizzo di slide e video di episodi, hanno dato un aiuto consistente per il proseguimento dell’evento: grazie ad essi è stato possibile accrescere il bagaglio tecnico di arbitri e osservatori che, approcciandosi alle casistiche in aula, hanno sciolto in tal modo dubbi o eventuali perplessità, grazie anche al contributo del Mentor Luigi Barbarino e del Componente CRA Umberto Raspante, presenti in vari momenti durante la giornata.
Il Presidente Giuseppe Di Gregorio ha poi impartito agli associati presenti ulteriori informazioni circa l’organizzazione delle categorie sezionali e la gestione della parte burocratica che, al termine del match, diventa altrettanto importante per fornire un chiaro ritratto dei più caldi periodi di gioco, avvalendosi dell’adeguata terminologia e dell’imparzialità che difatti circonda la figura arbitrale.
A chiosa dell’intensa giornata di lavoro, il vicepresidente CRA Paolo Costa ha fornito le ultime linee guida che permetteranno ai ragazzi di iniziare la stagione al massimo delle proprie possibilità, augurandosi di vederli transitare quanto prima presso l’Organo Tecnico Regionale, e di farsi onore nelle gare che li vedranno designati da lì a poco, mantenendo come obiettivo principale quello del divertimento e della passione che è il vero motore di tutta questa attività.

In copertina: il gruppo degli arbitri ai test atletici
In gallery:
1. il gruppo degli arbitri ai test atletici
2. una batteria del test yo-yo
3 e 4. arbitri e osservatori ascoltano la spiegazione della Circolare 1 a cura di Giovanni Vetri
5: da sinistra, Paolo Costa, Giuseppe Di Gregorio e Giovanni Vetri

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente