Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

A Coverciano il raduno Talent Woman Referee con ospiti internazionali

Federico Marchi - 26/10/2019, 21:30

Ha preso il via oggi a Coverciano il quinto raduno Talent Woman Referee organizzato dal Settore Tecnico. Un incontro formativo che ha visto riunite presso il Centro Tecnico Federale 38 ragazze provenienti da tutt’Italia. All'apertura della prima giornata ha partecipato anche il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi che, dopo essere stato introdotto dal Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange, ha voluto salutare le Talent Woman augurando loro buon lavoro. “E’ per me un grande piacere essere presente oggi – ha detto Nicchi – L’AIA sta investendo molto sul movimento arbitrale femminile. Questi sono momenti importanti, con formatori di alto livello, che da parte vostra non devono essere sprecati. Portate a casa l’esperienza che vivrete qui a Coverciano sotto il profilo tecnico ed umano”. Il Presidente ha poi voluto dare uno stimolo a credere nelle proprie possibilità per affrontare con serenità ed impegno la propria carriera arbitrale, prendendo sunto di risultati ottenuti dalle tre ospiti internazionali presenti del raduno: l’arbitro Maria Marotta, l’assistente Manuela Nicolosi (ora appartenente alla Federazione francese) e l’arbitro internazionale di Futsal Chiara Perona. “Lavorate con serenità e divertitevi – ha concluso – Bisogna avere tanta voglia e spirito di sacrificio”.
A prendere la parola è quindi stata Manuela Nicolosi, già associata della Sezione di Roma 1 ed attualmente della Federazione Arbitrale Francese, protagonista nel ruolo di assistente arbitrale nella finale dell’ultima edizione del Campionato del Mondo femminile in Francia tra Stati Uniti e Olanda (7 Luglio 2019) e della Supercoppa Europea maschile tra Liverpool e Chelsea (14 Agosto 2019). “La prima cosa è la preparazione atletica – ha detto – Ci dobbiamo allenare per essere pronte in qualsiasi circostanza. Raduni come questo, che quando ho iniziato ad arbitrare non esistevano, rappresentano un importante treno che passa, ora tocca a voi prenderne i punti forza e farli vostri. I risultati arrivano solo se si è disposti a fare dei sacrifici”.
“Il Settore Tecnico vi mette a disposizione ogni tipo di formazione possibile, ma l’impegno e l’entusiasmo dovete mettercelo voi perché non ve lo può dare nessuno” ha detto Alfredo Trentalange. Un’ulteriore impulso è stato lanciato da Maria Marotta, attualmente l’arbitro donna nell’Organo Tecnico Nazionale più in alto in Italia (CAN C), che ha analizzato la realtà del movimento femminile. “Il momento è favorevole ma nulla viene regalato, bisogna quindi farsi trovare pronti – ha detto - Serve tenacia, sacrificio, passione e costanza. Mettete in difficoltà gli altri, allenandovi come gli uomini per ottenere gli stessi risultati. Vi auguro di credere in questa avventura e dare tutto quello che è nelle vostre corde”.
A sottolineare l’importanza della preparazione atletica e della possibilità, con il necessario impegno, di raggiungere i risultati degli uomini, è intervenuto in aula il Viceresponsabile Sud del Settore Tecnico Francesco Milardi. Ne è seguito un allenamento collettivo sul terreno di giuoco, durante il quale sono stati effettuati anche alcuni esercizi FIFA 11+ volti alla prevenzione degli infortuni. Presenti al campo anche la fisioterapista Patrizia Passini e Claudio Castellini del Modulo Bio Medico.
Nella prima giornata non sono mancati i video quiz tecnici, differenziati tra arbitri di calcio e di futsal, e l’esposizione dei primi lavori di gruppo. Nei giorni precedenti il raduno erano infatti stati inviati alcuni filmati alle Talent, chiamate a preparare un esame dei vari episodi proposti. Sono infatti stati proiettati i risultati di queste analisi, alcuni dei quali preparati in lingua inglese. I lavori relativi ad episodi di calcio sono stati affrontati nell’aula magna con gli interventi dei Viceresponsabili del Settore Tecnico Luca Gaggero (Nord) e Duccio Baglioni (Centro), della Responsabile del progetto Talent & Mentor Katia Senesi, dei Responsabili del Modulo Regolamento Enzo Meli e del Modulo Perfezionamento e Valutazione Riccardo Camiciottoli. Le Talent di futsal si sono invece riunite presso l’aula con Francesca Muccardo, Coordinatrice per il calcio a cinque nel Settore Tecnico.
Il raduno, secondo il programma curato dal Coordinatore Marcello Marcato, si era aperto con una visita al Museo del Calcio di Coverciano. Ospite nella prima parte del pomeriggio è stata la redazione della rivista L’Arbitro, presente nel Centro Tecnico Federale per il proprio incontro dei referenti regionali.

Nella fotografia principale, da sinistra, Trentalange, Nicchi, Senesi e Muccardo.
Nelle foto in gallery: Manuela Nicolosi, Maria Marotta, l'aula, i gruppi delle Talent di calcio e di Futsal, l'allenamento sul terreno di giuoco insieme a Chiara Perona.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente