Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La RefereRUN abbraccia L’Aquila, città del mondo

Matteo Siracusano - 28/10/2019, 19:00

21,097 sono i km percorsi per ricordare ed aiutare la città di L’Aquila che si è dovuta rialzare con forza a 10 anni dal catastrofico sisma. L'evento ha visto partecipare sia atleti arbitri che non. La presenza di 20 sezioni con un totale di oltre 100 associati ha sottolineato l'importanza che quest'evento ha nel mondo arbitrale. Oltre ad una folta rappresentanza del Comitato Regionale Abruzzo, tra le sezioni presenti: Nocera Inferiore, Olbia, Pesaro, Roma 1, Fermo, Pescara e naturalmente quella dell’Aquila.

La giornata si è divisa in diverse gare: una mezza maratona competitiva di 21 km, una 5 km non competitiva, una staffetta non competitiva 4x5 km ed una gara di marcia basata sulla stessa distanza delle precedenti. Vincitrice della prova unica a staffetta è stata la sezione di Ostia Lido, seconda la sezione di Macerata, seguita da Nocera Inferiore e Olbia. Per la gara a squadre miste si è aggiudicata il primo posto la Sezione di Pescara prevalendo sulla Sezione di Fermo. Ben tre squadre è riuscita a formare la sezione di Pesaro aggiudicandosi così la riconoscenza del gruppo più numeroso.

Uno dei momenti più toccanti è stato la commemorazione, con un minuto di silenzio, delle vittime del sisma. Il percorso non è stato del tutto semplice infatti con una pendenza media dell’8% si è snodato attraverso le vie del centro storico arrivando fino alla Basilica di Collemaggio.

Presenti diverse personalità del mondo arbitrale, tra cui gli arbitri Gianpaolo Calvarese di Serie A e Federico Dionisi di Serie B (entrambi abruzzesi delle sezioni di Teramo e L’Aquila), ed i dirigenti Maurizio Gialluisi, Componente del Comitato Nazionale, Alessandro Paone, Responsabile Eventi AIA ed ideatore della Referee Run, Angelo Martino Giancola, Presidente del Comitato Regionale Arbitri Abruzzo, Marco Ferrone, Presidente della Sezione L’Aquila.

Organizzatori dell’evento, insieme con Paone e il team degli Eventi AIA, il presidente di Atleticom Camillo Franchi Scarselli in collaborazione con la Fidal e l’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie e Linfomi Onlus. Tra le autorità presenti il Vicepresidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo, Roberto Santangelo, e l’assessore allo sport del Comune dell’Aquila Vittorio Fabrizi. “Tutto ciò è stato reso possibile grazie anche al Comune dell’Aquila che ha scelto il progetto tra quelli da finanziare – ha ribadito Scarselli – con una porzione di fondi del Programma Restart impartiti dal Governo italiano per la ricostruzione e rinascita post sisma”.

La prossima tappa della Referee Run si svolgerà a Verbania il 3 Novembre 2019.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente