Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Alfredo Trentalange: “La priorità è la formazione”

Manuela Sciutto - 11/01/2020, 23:00

Nel pomeriggio di oggi è iniziato a Coverciano il raduno di metà Campionato del Settore Tecnico: due giorni intensi, in cui i Componenti del Modulo Perfezionamento e Valutazione tecnica e del Modulo Regolamento hanno proficuamente lavorato alla crescita e allo sviluppo delle proprie competenze in materia.
Il Responsabile del Settore Tecnico Alfredo Trentalange, dopo aver ufficialmente aperto l’incontro esprimendo un ricordo in memoria dell’amico Stefano Farina, ha ringraziato i presenti per l’importante lavoro svolto. In seguito, il raduno è entrato nel vivo.
Trentalange, coadiuvato dai Vice Luca Gaggero (Nord), Duccio Baglioni (Centro) e Francesco Milardi (Sud), dal Coordinatore Marcello Marcato, dal Responsabile del Modulo Perfezionamento e Valutazione Riccardo Camiciottoli, dal Responsabile del Modulo Regolamento Vincenzo Meli e dalla Responsabile del progetto Talent&Mentor Katia Senesi, ha mostrato una presentazione, riguardante la Regola 12, elaborata dal Settore Tecnico di concerto con Francesco Bianchi Supervision UEFA Convention, con la quale sono stati spiegati e trasmessi parametri oggettivi, comprensibili e condivisibili, di valutazione dei falli di giuoco.
La conoscenza del Regolamento e della sua corretta applicazione è di fondamentale importanza al fine di prevenire ed evitare la violenza in campo.
“Dobbiamo diffondere la cultura del Regolamento, non solo tra gli arbitri, ma anche tra tutte le componenti del giuoco del calcio. Il salto culturale è la condivisione.” Così ha affermato Trentalange al termine della presentazione e ha poi aggiunto: “Il futuro è arrivare a fare cultura direttamente con allenatori, calciatori e genitori dei ragazzi più giovani.”
Il raduno è proseguito con i video quiz, che per il Settore Tecnico sono stati un’occasione per confrontarsi e chiarire particolari situazioni di gioco riguardanti in particolare DOGSO, SPA e fuorigioco
I lavori si sono conclusi in tarda serata con la visionatura di una partita, che i Componenti del Settore Tecnico dovranno riproporre nel corso dell’O.A. DAY Regionale.
Gran parte della riunione ha visto la condivisione di contenuti e di metodologie con formatori del Futsal e del Beach Soccer con il coordinamento di Francesca Muccardo, che ha anche proposto l’utilizzo di un’applicazione innovativa nello svolgimento dei video quiz capace di catturare l’attenzione di chi la utilizza.
Significativa e partecipata anche la presenza della segreteria con Angelo Donisi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente