Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Al via i raduni di metà Stagione della CAN 5; a Cesenatico presente Michele Conti

Filippo Faggian - 24/01/2020, 22:00

Si è aperto oggi il primo dei due incontri formativi di metà stagione organizzati dalla Commissione Arbitri Nazionale per il Calcio a 5. A Cesenatico, presso il Grand Hotel da Vinci, circa 200 tra arbitri e osservatori si sono ritrovati per una due giorni di tecnica e bilanci dopo la prima parte della Stagione Sportiva.
“Sino ad oggi sono state arbitrate un numero di gare davvero considerevole”, ha detto il Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi che, aprendo il raduno, ha proseguito: “La qualità delle prestazioni si è dimostrata soddisfacente, ma possiamo e dobbiamo fare di più, perché ne avete le capacità e dobbiamo tutti lavorare per affinare il livello tecnico garantendo sempre performance di altissimo livello, come richiesto a chi opera nei contesti nazionali”.
Un grande ringraziamento del Responsabile è stato tributato al Comitato Nazionale e al Presidente dell’AIA per le risorse che investono sugli arbitri di Futsal: “La vicinanza di Marcello Nicchi e del Comitato Nazionale continua a garantire un’evoluzione qualitativa tangibile del movimento del Calcio a 5”, ha detto Angelo Montesardi che poi ha proseguito: “Ringrazio altresì tutti i Componenti per il grande lavoro che svolgono giornalmente, grazie al quale è possibile gestire i campionati e concorrere alla formazione e alla crescita del gruppo, garantendo così il ricambio generazionale con arbitri di qualità”
In rappresentanza del Giudice Sportivo Renato Giuffrida, il Sostituto Massimiliano De Renzis ha voluto sottolineare l’importanza di gestire in maniera puntuale la fase della refertazione dicendo: “Vi chiediamo massima chiarezza espositiva in fase di redazione del rapporto a tutela non solo dell’arbitro e dei calciatori, ma dell’intero campionato”. Con spirito costruttivo e di fattiva collaborazione, Massimiliano De Renzis ha chiesto di agire sempre allo scopo di dare massima credibilità all’intero sistema.
I lavori tecnici in seduta plenaria hanno visto l’approfondimento di svariate tematiche grazie all’analisi di numerosi video raccolti nel corso della prima parte della Stagione. Particolare attenzione è stata dedicata ai falli di mano, alla gestione del vantaggio, all’uso improprio degli arti superiori e alle azioni importanti di gioco. “Di fronte ad un fallo negligente ad interrompere una potenziale importante azione d’attacco è richiesto il coerente provvedimento disciplinare”, ha detto Montesardi circoscrivendo poi le casistiche, definendo i perimetri geografici della fattispecie e contestualizzando le situazioni più ricorrenti.
Nella seconda parte di giornata gli arbitri hanno proseguito la formazione con video di match analysis mentre gli osservatori, in seduta distaccata, hanno ricevuto le disposizioni legate al ruolo: “Approfondite sempre tutti gli accadimenti tecnici della gara per essere formatori puntuali e adeguati nelle valutazioni”, ha detto loro il Responsabile Montesardi.
Una prestazione di alto livello passa inevitabilmente per una formazione tecnica e regolamentare all’altezza delle gare arbitrate. In ottica di supporto nel corso di tutta la Stagione Sportiva, il Settore Tecnico, rappresentato per l’occasione dalla Coordinatrice del Calcio a 5 Francesca Muccardo, ha verificato e testato la preparazione dei presenti tramite i consueti quiz e con l’ausilio di video quiz. “Insieme al Responsabile del Settore Tecnico dell’AIA Alfredo Trentalange, cerchiamo di stimolarvi al fine di accrescere le competenze regolamentari in modo da gestire senza ansie gli accadimenti tecnici”, ha detto Francesca Muccardo analizzando numerosi video.
Ha partecipato a tutti i lavori il Componente del Comitato Nazionale Michele Conti che, dopo aver portato il saluto del Presidente nazionale Marcello Nicchi, ha proseguito: “Il mondo del Futsal si è dimostrato in grado di essere precursore in molte iniziative. E’ per questo che l’AIA investe risorse importanti”. Conti ha voluto stimolare tutti i presenti a dare sempre il massimo: “Mettetevi in gioco, studiate le squadre, preparate le gare al meglio e allenatevi perché solo così sarete in grado di dare il massimo per raggiungere i vostri obiettivi”.
Dopo aver consegnato il badge FIFA per l 2020 a Chiara Perona, Angelo Galante e Alessandro Malfer, Michele Conti ha concluso: “Credete sempre di avere le potenzialità di arrivare ai massimi livelli e trasmettete l’amore per questa disciplina”.

In home la platea
In copertina il Responsabile Angelo Montesardi apre il raduno
In gallery:
1. Il saluto iniziare di Angelo Montesardi
2. L’intervento del Componente del Comitato Nazionale Michele Conti
3. La platea durante la prima fase del raduno
4. Angelo Montesardi introduce la match analysis
5. L’intervento di Massimiliano De Renzis
6. Alessandro Malfer, Angelo Galante e Chiara Perona ricevono il badge FIFA 2020
7. Un momento dei quiz tecnici somministrati da Francesca Muccardo

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente