Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Riunione tecnica dell’assistente della CAN A Salvatore Longo

14/02/2020, 18:00

Sezione di Lamezia Terme
“Un’eccellenza dell’arbitraggio calabrese”. Con queste parole il Presidente sezionale Gianfranco Pujia ha presentato l’ospite della riunione tecnica dello scorso giovedì 6 febbraio: Salvatore Longo, assistente della Sezione di Paola in forza alla Commissione Arbitri Nazionale della Serie A.
Primatista di presenze nella massima categoria nazionale per un calabrese, Salvatore ha voluto prima di tutto parlare dell’aspetto umano e dei fattori che hanno condizionato e aiutato la sua scalata ai vertici dell’arbitraggio italiano, sottolineando più volte, tramite anche aneddoti legati alla sua vita fuori dal campo, di essere una persona “straordinariamente normale”, con l’intento di dimostrare quindi come, tramite una profonda passione e un lavoro molto intenso, si riesca a raggiungere traguardi in partenza impensabili.
Dunque, con un occhio di riguardo agli assistenti, è stato approfondito il lato più tecnico; sono tre, secondo Longo, i punti cardine attorno ai quali ruota una buona prestazione: concentrazione, collaborazione e spostamento, oltre alla fondamentale tenuta atletica, con il ricordo anche della fortuna che ha la Sezione di Lamezia Terme, città dove istituito il polo di allenamento nazionale. Questi valori sono stati esemplificati in alcuni video che vedevano lo stesso ospite in azione nei vari stadi di Serie A, mentre attenta e partecipata da tutti è stata l’analisi dei singoli episodi. A questo proposito, Salvatore ha ricordato che “bisogna buttarsi e pensare velocemente, nella visione di filmati così come sul campo”. Non sono mancati ovviamente anche i complimenti alla Sezione per il grande lavoro svolto negli ultimi anni. A margine dell’incontro c’è stato anche tempo per uno scambio di regali e, infine, di consumare in serena compagnia una partecipata cena in un locale cittadino.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente