Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Corso dai grandi numeri, 49 i nuovi arbitri

Dario Acquafredda - 15/02/2020, 10:00

Sezione di Molfetta
Lo scorso 7 febbraio sono stati reclutati 49 nuovi arbitri. Un giorno importante per questi ragazzi e per tutti coloro che da sempre si impegnano per la Sezione e per la sua crescita.
Una data che significa tanto in termini di gratificazione e gioia letta sensibilmente sui visi tesi dei nuovi associati molfettesi che hanno trascorso una giornata all’insegna della verifica e della conoscenza di un mondo fino ad ora a loro sconosciuto. Un mondo altamente formativo, che li accoglie a braccia aperte.
I 49 fischietti molfettesi sono stati accolti tra le mura della sezione AIA ‘Paolo Poli’ di Molfetta dal Presidente Antonio De Leo, che ha presentato loro l’esperienza che si apprestano a vivere.
La commissione, composta da Leonardo Perdonò, Vicepresidente del Comitato Regionale Arbitri Puglia, da Pasquale Cariello, Segretario del medesimo Comitato e da Antonio De Leo, Presidente Sezionale, ha dapprima fatto svolgere ai ragazzi i quiz tecnici di 20 domande e ha poi sottoposto a ciascuno di loro ad un colloquio di natura regolamentare.
Parole di calorosa accoglienza da parte della commissione, composta da figure che hanno dedicato gran parte della loro vita all’Associazione, rivolte ai colleghi che si apprestano ad affrontare un’esperienza del tutto nuova, ma segnata da un’unica certezza: la formazione personale.
Ha concluso la giornata il Presidente Antonio De Leo: “Benvenuti nella nostra Sezione, ma più in generale benvenuti nella nostra Associazione. Questo è il luogo in cui inizierete il vostro percorso arbitrale. Qualcuno di voi potrà arrivare in alto, altri fermarsi presto, altri ancor prima di iniziare. Sappiate che dipende da voi, dalla vostra voglia, e dalle vostre capacità. In bocca al lupo”

In copertina i nuovi arbitri

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente