Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Gli sproni di Federico Dionisi della CAN B

Antonella La Torre - 04/03/2020, 10:00

Sezioni di Chieti
Martedì 18 febbraio si è tenuta, nella Sezione di Chieti, la riunione tecnica dell’arbitro aquilano di Serie B, Federico Dionisi.
Il Presidente di Sezione, Gianluca Rutolo, dopo un'appassionata introduzione, passa la parola a Dionisi che introduce una riunione un po’ diversa dal solito: in un momento del campionato particolare, dove ognuno inizia a fare il punto della situazione, Federico decide di stravolgere gli schemi e motivare al meglio i ragazzi attraverso degli spezzoni di film sportivi paragonati all’attività arbitrale. Si parte col discorso di un famoso coach di pallavolo, in cui viene fuori una caratteristica fondamentale dell’arbitro, quella di mettersi sempre in discussione: “Quando smettiamo di riconoscere gli errori che commettiamo è il momento in cui smettiamo di crescere”, con questa frase Federico rimarca l’importanza di andare a scavare nella partita e capire realmente le cose che non hanno funzionato e che ci hanno portato ad una cattiva prestazione.
Un altro spunto di miglioramento per gli associati è stato il superamento dei propri limiti. “Spesso siamo noi stessi a porceli, ma dentro possiamo ricercare molto più di quello che pensiamo di avere. Il trucco sta nel trovare la voglia, la forza, la capacità, volta per volta, di alzare sempre di più l’asticella”.
Sconfiggere le proprie paure, non abbattersi mai davanti alle difficoltà, avere la forza di rialzarsi più forti di prima ma, allo stesso tempo, riuscire a rimanere con i piedi ben puntati al suolo quando le cose iniziano a girare nel modo giusto: in una sola parola ‘equilibrio’.
La riunione si chiude tra le numerose domande dei ragazzi per Federico, che racconta diversi momenti della propria carriera senza alcun filtro, pronto a trasmettere la sua esperienza.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente