Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Comitato Nazionale, prima riunione in videoconferenza

24/04/2020, 20:30

La prima riunione in videoconferenza del Comitato Nazionale dell'AIA si è tenuta nel pomeriggio odierno. L'emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19 ha obbligato la dirigenza di vertice centrale dell'Associazione a un confronto da remoto, nello stile smart working, sui temi di attualità del calcio, quindi delle strategie federali e associative per prepararsi ed essere pronti all'eventuale ed auspicata ripresa delle attività agonistiche, se il Governo e le Autorità sanitarie dovessero ritenerlo possibile. A tale riguardo, il Presidente Marcello Nicchi ha evidenziato il contributo sostanziale e apprezzato del Responsabile del modulo biomedico, dr. Angelo Pizzi, in qualità di membro della Commissione medico-scientifica della FIGC, alla stesura di un protocollo sanitario che la Federazione ha elaborato e che è ora al vaglio degli esperti della Sanità pubblica.
Il Presidente ha relazionato poi su una serie di comunicazioni attinenti lo stato delle cose per quanto riguarda anzitutto il confronto interno tra le Componenti federali e, quindi, la sintesi che il Presidente Federale, Gabriele Gravina, sta riportando, ormai da quasi due mesi con contatti continui, ai Ministri dello sport, Vincenzo Spadafora, e della salute, Roberto Speranza, nel tentativo di mediare per una ripartenza della stagione sportiva. A tale riguardo viene fatto presente che la FIGC sta decidendo di posticipare il termine del 30 giugno al prossimo 2 agosto, ritenendo che sia questo un tempo congruo a garantire il regolare completamento, intanto, del campionato di serie A, con tutti i risvolti sociali ed economici che ne consentirebbero per il sistema calcio e tutto lo sport nazionale.
Sono stati proposti i numeri per la composizione degli organici arbitrali, sia nazionali sia regionali, e approvati all'unanimità dopo ampio dibattito. La relativa delibera verrà pubblicata, come è stabilito dal regolamento vigente, mediante un apposito comunicato ufficiale, sul nostro sito web.
Dopo la ratifica delle delibere, assunte d'urgenza dal Presidente dell'AIA, per sospendere e annullare tutte le principali attività nazionali e periferiche, in ottemperanza alle disposizioni del Governo e della FIGC, sono state approvate una serie di deliberazioni dal tenore amministrativo, iniziando dalle due variazioni in decremento del bilancio preventivo 2020, a seguito del venire meno di una serie di eventi collegiali che non si prevede di poter riprogrammare nel prosieguo dell'anno solare.
Alla riunione hanno preso parte insieme il nuovo Rappresentatnte degli arbitri in attività, Daniele Orsato, e il suo al predecessore, Gianluca Rocchi, che ha ceduto simbolicamente il testimone al collega, scelto tra gli internazionali dagli arbitri della CAN A, congedandosi con ringraziamenti e saluti rivolti al Comitato Nazionale.
Nella parte finale della riunione, dopo l'annuncio da parte del Vice Presidente Narciso Pisacreta della partenza imminente di una piattaforma nazionale per consentire riunioni in videoconferenza a tutti i livelli associativi, è intervenuto anche il Responsabile del Settore Tecnico, Alfredo Trentalange, parlando di alcune iniziative contestualizzate nel periodo attuale e che verranno poste all'attenzione del Comitato Nazionale.
Sono stati approvati gli elenchi degli Arbitri Benemeriti e dei provvedimenti di non rinnovo tessera conseguenti l'O.A. Day, i cui comunicati saranno pubblicati dopo la presentazione al Consiglio Centrale, la cui riunione, anch'essa in videoconferenza, è convocata per domani pomeriggio.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente