Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Nicchi: “Il confronto continuo per superare questo momento”

Filippo Faggian - 22/06/2020, 10:30

CRA Veneto
Si è tenuta martedì scorso la riunione dei 18 Presidenti delle Sezioni Venete: un incontro virtuale che ha permesso il confronto con il Comitato Regionale Arbitri del Veneto guidato da Dino Tommasi. La serata si è aperta con i saluti di rito: “La situazione è particolare – ha detto Tommasi – Viviamo in un momento storico molto incerto, ma dobbiamo essere positivi”.
Ad impreziosire la serata sono stati gli interventi del Presidente dell’AIA Marcello Nicchi e del Componente del Comitato Nazionale Giancarlo Perinello: una vicinanza, quella dimostrata da Marcello Nicchi e dai dirigenti dell’associazione, che non è mai mancata in questo periodo di emergenza. “Anche in questo periodo è importante continuare a confrontarci perché pensare alla nostra passione aiuta a superare questo momento” ha detto Marcello Nicchi che poi ha proseguito dicendo “L’AIA si è dimostrata vicina ai suoi associati e ha saputo rispondere con provvedimenti idonei a superare ogni problematica emersa”. Il Presidente Nicchi ha poi esortato i Presidenti a dimostrare a loro volta vicinanza: “Siate vicini ai vostri associati, fate sentire che l’Associazione è presente e lavora costantemente. La ripresa della Serie A fa ben sperare: dobbiamo interpretarla come una piccola luce in questo periodo davvero difficile e particolare per tutta la società”.
Il Presidente regionale Dino Tommasi ha sottolineato come, nonostante il periodo di incertezza sanitaria, il CRA Veneto ha coinvolto arbitri, assistenti e osservatori grazie a video riunioni ed incontri tecnici virtuali: “Abbiamo voluto rincuorare tutti gli associati a disposizione e dar loro modo di distrarsi dal difficile periodo attraversato. Adesso non ci resta che guardare al futuro, prepararci per la ripresa, affrontare l’estate con rinnovato spirito. Sarà fondamentale prepararsi al meglio atleticamente e tecnicamente: non si conosce il futuro, ma gli arbitri si sono dimostrati sempre pronti a tutte le sfide e lo saranno anche stavolta”.
Marcello Nicchi ha quindi concluso il suo intervento sottolineando che “L’Associazione si è dimostrata matura e ha fatto fronte all’emergenza facendo la sua parte: ora tocca a tutti noi reagire e affrontare passo dopo passo la ripresa”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente