Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Iniziative on line per mantenere vivo lo spirito associativo

Giulia Fedrigo - 22/06/2020, 12:30

Sezione di Pordenone
A causa dell’emergenza sanitaria, gli ultimi tre mesi sono stati difficili, ma la passione per l’arbitraggio e il legame con la Sezione hanno permesso a tutti di non fermarsi e continuare a fare attività tecnica e associativa. Nella destra Tagliamento, il Presidente Manuel Giacomazzi, insieme ai suoi Vice Christian Vaccher e Davide Copat, gli Organi Tecnici Sezionali Luca Gerometta, Marco Canese e colleghi Davide Santarossa (segretario), Fabio Fabris (responsabile progetto tutor), Mattia Segat (Cassiere) si sono subito attivati per confrontarsi sulle future attività per coinvolgere tutti gli associati.
In un momento così complicato, anche per il mondo arbitrale, infatti, era importante cercare di sentirsi vivi e uniti. Sin dalle prime settimane di lockdown, sono stati organizzati degli incontri in videoconferenza, coinvolgendo fin dall’inizio i “fischietti” delle categorie giovanili (giovanissimi, allievi e juniores), per ricordare loro che la Sezione era viva e attiva. Anche per i colleghi che operano a livello regionale e nazionale sono stati organizzati incontri simili, per un saluto ma soprattutto per un confronto su come ognuno stava vivendo la situazione.
Momenti semplici e divertenti per incontrarsi, fare due chiacchiere e sapere che tutti stessero. Oltre all’attività associativa, non sono mancate quelle tecniche e istituzionali, come il primo Consiglio Direttivo Sezionale virtuale del 28 aprile. Presenti i due Vicepresidenti, gli Organi Tecnici, tutti i consiglieri e i referenti sezionali. Un momento importante per programmare le iniziative per il futuro, con un occhio di riguardo alle nuove sfide, soprattutto in tema di formazione tecnica e attività associative, e in attesa di sapere quando sarà possibile ritornare sul terreno di giuoco.
A partire dal 22 maggio, c’è stata una serie di incontri tecnici, una sorta di “piccoli raduni” via web, che hanno coinvolto da prima i ragazzi che operano in Seconda Categoria, a seguire il 28 maggio l’organico Juniores e, infine, il 4 giugno è stata l’ora dei ragazzi che dirigono Giovanissimi e Allievi. Nel corso di questi incontri di formazione, il presidente Giacomazzi e gli OT Vaccher, Gerometta e Canese hanno analizzato e commentato una serie di video forniti dal Settore Tecnico. L’iniziativa si è dimostrata utile e interessante per i più giovani, che hanno partecipato con entusiasmo e per un istante è sembrato a tutti di tornare alla normalità delle riunioni abituali.
Anche in un momento così difficile non può mancare per gli arbitri l’aggregazione, la formazione e l’aggiornamento tecnico, nella speranza di potersi presto incontrare nuovamente di persona.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente