Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Nicchi, Sibilia e Barbiero incontrano gli arbitri della CAN D

Omar Ruberti - 28/08/2020, 17:00

Nel pomeriggio di ieri il Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, si è unito al Raduno della Commissione Arbitri Nazionale di Serie D in corso a Sportilia. “E’ strano vedervi disposti a distanza con le mascherine sul volto – ha detto il Presidente rivolgendosi ai partecipanti – ma è solo l’ennesima dimostrazione del rispetto delle regole a cui la nostra Associazione tiene molto. Mi congratulo con il Responsabile Andrea Gervasoni e con tutta la Commissione per l’organizzazione di un Raduno non facile nel quale è fondamentale garantire il rigoroso rispetto delle norme COVID-19”. Nicchi ha poi rivolto apprezzamento per il lavoro svolto da tutte le componenti AIA convocate a Sportilia, sottolineando anche la grande professionalità e disponibilità dei ragazzi a mettersi in gioco in un momento così particolare. Infine ha sottolineato la comunione di intenti con la Lega Nazionale Dilettanti insieme con la quale, presso le sedi istituzionali, si sta affrontando le problematiche connesse alla ripresa dell’attività dilettantistica, nonché arbitrale, in totale sicurezza.

All’incontro ha preso parte anche il Presidente della LND, Cosimo Sibilia, nonché vice presidente vicario della FIGC. “Questo Raduno – ha detto il dirigente Federale – preparato con grande impegno, dedizione e professionalità, rappresenta il primo atto dell’imminente, difficoltoso, inizio della nuova Stagione Sportiva”. Sibilia ha poi augurato ai fischietti della Serie D le migliori soddisfazioni per la nuova stagione con l’auspicio di potersi al più presto rincontrare senza le restrizioni del momento.

Infine, ma non in senso cronologico, è intervenuto Luigi Barbiero, Coordinatore del Dipartimento Interregionale della LND, il quale ha ribadito la propria vicinanza alla categoria arbitrale, manifestando la voglia di ricominciare al più presto le competizioni agonistiche in sicurezza auspicando un ritorno alla normalità.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente