Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

CAN 5, col saluto del Presidente Nicchi si conclude l’intenso raduno precampionato

06/09/2020, 14:58

Si è svolto nell’arco di una settimana, dal 31 agosto al 6 settembre, il raduno pre-campionato della CAN 5 che ha visto i 372 arbitri dell’organico impegnati a ritmi serrati in attività didattiche e atletiche nella consueta sede di Sportilia.
Suddivisi in gruppi alternati su base regionale al fine di garantire il rispetto delle disposizioni sanitarie anti COVID-19, gli arbitri hanno affrontato con impegno le novità tecniche che il nuovo Regolamento del futsal ha introdotto; queste rappresentano, per molti aspetti, un vero e proprio salto culturale.
Capitanati dal Responsabile Angelo Montesardi, i ragazzi hanno svolto sessioni di formazione e aggiornamento in aula relative alle Circolari 1 e 2, col supporto dei Componenti Gianantonio Leonforte e Andrea Sabatini, che hanno che gestito i video alla consolle. Nell’esposizione in aula si sono alternati, per gli approfondimenti tematici, i Componenti Vincenzo Francese, Francesco Massini, Francesco Peroni, Ettore Quarti, Salvatore Racano e Laura Scanu, mentre è spettato al neo immesso della Commissione Alessandro Malfer proporre i quiz regolamentari in lingua inglese: una preparazione tecnica a 360 gradi che ha toccato tutti gli ambiti regolamentari, che la match analisys ha aiutato ad assimilare, in particolare nei nuovi concetti di fallo, SPA e DOGSO, nonché nelle innovazioni delle riprese di gioco, il conteggio dei 4 secondi e i tocchi di mano da cui scaturisce una rete.
Fondamentale anche il ruolo svolto dal Settore Tecnico, grazie ai chiarimenti della Responsabile del Modulo del Calcio a 5 Francesca Muccardo e dei Componenti Claudio Rossi e Tito Stampacchia: un gruppo affiatato che si muove ormai in maniera sincrona nella formulazione di chiavi di lettura, linee guida e soluzioni pratiche in grado di mettere gli arbitri nelle condizioni di affrontare efficacemente in campo le diverse casistiche.
Non è mancata la parte atletica, con i test svolti all’aperto, per misurare lo stato di forma fisica e i consueti consigli dei preparatori in merito al giusto allenamento da svolgere da qui all’inizio dei campionati previsto per il mese di ottobre.
Il momento più toccante dell’adunanza è stato il ricordo dei colleghi scomparsi recentemente, l’ex osservatore Bruno Perottoni e l’ex Commissario Andrea Lastrucci, che hanno dato lustro al movimento del futsal italiano ed internazionale nella loro onorata carriera, punti di riferimento importanti per molti associati a cui è stato dedicato un minuto di raccoglimento.
Il video promozionale dedicato alla Stagione appena trascorsa ha ricordato i momenti più esaltanti vissuti dai direttori di gara sui campi e quelli bui legati al lockdown, a cui si è saputo dare risposta attraverso le sessioni di aggiornamento tecnico on line che hanno ridato al gruppo motivazione e fiducia.
La presenza del responsabile del Settore Tecnico Matteo Trefoloni e del Presidente dell’AIA Marcello Nicchi, intervenuto a conclusione dei lavori, ha rinnovato la vicinanza dei vertici dell’AIA alla disciplina divenuta nel corso degli anni parte fondamentale e di spicco dell’Associazione.
Confortati dalle risultanze dei quiz regolamentari e dei test atletici, gli arbitri si apprestano ad affinare la preparazione con lo studio del materiale didattico fornito e l’allenamento individuale, confidando nel fatto che la Stagione Sportiva possa ripartire con passione ed entusiasmo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente