Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

La visita istituzionale di Nicchi e Ghirelli al raduno degli arbitri CAN C

13/09/2020, 21:30

Gli arbitri della CAN C, in raduno precampionato a Sportilia, hanno ricevuto la visita del Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Marcello Nicchi e del Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. La seconda giornata di raduno ha quindi vissuto un importante momento istituzionale, durante il quale si è parlato anche dell’attuale delicata situazione in vista dell’inizio del Campionato di Serie C in programma il 27 settembre.
“Il Presidente Marcello Nicchi, accompagnato dal Segretario dell’AIA Francesco Meloni, ha voluto ringraziare gli arbitri sia per quello che stanno facendo in questo difficile momento, con la speranza che al più presto si possa tornare alla normalità, sia per l’impegno dimostrato negli scorsi mesi per portare a termine la Stagione passata con le partite di Play Off e Play Out” ha detto il Responsabile della CAN C Antonio Damato.
In aula ha poi preso la parola il Presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, giunto a Sportilia insieme al Segretario Generale Emanuele Paolucci, che ha rivolto un messaggio diretto agli arbitri presenti: “Vi ringrazio perchè in quello che fate ci mettete sempre passione e professionalità – ha detto Ghirelli - Sarà una Stagione nuova per molti aspetti, con alcune novità come l’introduzione del IV Ufficiale di Gara in Campionato e l’impiego dei nostri arbitri anche per la Serie A femminile. Sarà un Campionato speciale, dal significato profondo. Sarà infatti ancora di più il Campionato del cuore, che si lega alla metafora delle vele che disegnano il nostro nuovo logo. Vele con il vento per andare avanti e continuare tutti assieme un percorso tracciato con due capisaldi: i valori e le regole”.
La giornata era iniziata sul terreno di giuoco, dove gli arbitri hanno sostenuto i test atletici per verificare lo stato di forma all’inizio della Stagione Sportiva. “I lavori si sono poi spostati in aula dove, dopo gli interventi istituzionali, sono proseguite le riunioni tecniche – ha detto Damato – Attraverso l’analisi di una serie di filmati didattici, che ha suscitato un notevole interesse tra i presenti in sala, abbiamo analizzato numerosi episodi relativi a gravi falli di giuoco, spa, gestione delle proteste e falli di mano”. Ad intervenire nel commento dei video esaminati sono stati, insieme a Damato, i Componenti della Commissione: Maurizio Ciampi, Emilio Ostibelli, Elenito Di Liberatore, Giorgio Niccolai e Silvia Tea Spinelli. Nel corso del pomeriggio il Settore Tecnico, presente con il Responsabile Matteo Trefoloni, il Viceresponsabile (Centro) Riccardo Tozzi ed il Componente Marco Leali, ha fornito un feedback sui videotest regolamentari effettuati nella prima giornata. “Anche questa metodologia didattica è stata molto apprezzata dai ragazzi – ha aggiunto Antonio Damato – L’interazione in aula tra Commissione, Settore Tecnico ed arbitri ha avuto lo scopo di fornire linee guida il più chiare possibili”.
Domani ci sarà un cambio tra il primo ed il secondo gruppo di arbitri, che giungeranno a Sportilia insieme a parte degli assistenti in organico. Questi ultimi nel corso della settimana si alterneranno infatti con i colleghi di ruolo, per permettere uno svolgimento del raduno in completa sicurezza nel rispetto delle misure anti Covid-19. “Con gli assistenti concentreremo l’attenzione su argomenti specifici, come fuorigioco e collaborazione con gli arbitri – ha spiegato il Responsabile della CAN C – Lo faremo attraverso la visione di filmati e l’analisi di materiale didattico dedicato”. Il raduno precampionato della CAN C si concluderà domenica 20 settembre.

Nella fotografia principale: Nicchi, Ghirelli, Trefoloni, Damato, i Componenti della CAN C, ed i membri del Settore Tecnico presenti a Sportilia. In gallery alcuni momenti delle riunioni in aula.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente