Nuovo inizio

CRA Sardegna

Nuovo inizio"Non permettete a nessuno di portarvi via il vostro sogno, tanto nella vita quanto nell'arbitraggio!". Il neo Presidente del Comitato Regionale Arbitri, Marcello Angiuoni, ha esordito così al Raduno regionale svoltosi a Oristano. "Se non avete un sogno da realizzare – prosegue Angiuoni – non c'è motivo che stiate qui e sottraiate tempo al resto della vostra vita. Imparate a cambiare il vostro punto di vista, lavorate con dedizione e consapevolezza per trasformare il 'potrei' in 'voglio', ricordate che, come disse Nelson Mandela, un vincitore è un sognatore che non si è arreso".

Adottando tutte le prescrizioni per prevenire la diffusione del Covid-19, il raduno è stato ripartito in quattro giorni: il pomeriggio del 5 settembre è stato riservato ai test atletici e le giornate del 11, 12 e 13 settembre sono state dedicate alla formazione tecnica, rispettivamente degli assistenti, degli arbitri e osservatori di Eccellenza e Promozione e degli arbitri e osservatori di Prima Categoria.

Ogni mattina in aula è stata dedicata alla spiegazione delle novità regolamentari contenute nella Circolare n. 1 ed allo svolgimento dei quiz tecnici, e per gli assistenti anche alla loro formazione sull'Offside, svolti dai Componenti del Settore Tecnico dell’AIA, Lorenzo Ferrandini e Alberto Santi.

Nei tre giorni i Componenti CRA, avvalendosi di slide e video, si sono alternati nell'analisi tecnica di fattispecie regolamentari e disposizioni organizzative; particolare attenzione è stata posta sulla valutazione delle priorità, sulla giusta collaborazione della terna, sulla tecnica e l'importanza dell'uso appropriato del vantaggio e sullo spostamento tattico sul terreno di gioco utile per valutare ogni dinamica dalla corretta distanza e prospettiva.

Mauro Ariu, Daniele Piras e Andrea Dessena, preparatori atletici, si son alternati nel fornire indicazioni utili per migliorare la prestazione atletica di arbitri e assistenti. L'importante novità della relazione on-line degli osservatori è stata illustrata dal Referente Informatico Regionale Fausto Sessego.

Come ogni inizio di stagione è stato ospitato il Presidente della Lega Nazionali Dilettanti Sardegna, Gianni Cadoni, il quale, dopo aver pubblicamente ringraziato l'ex Presidente CRA Francesco Cabboi per la formazione della classe arbitrale sarda, si è congratulato con Marcello Angiuoni ed ha rinnovato la propria vicinanza al mondo arbitrale e la piena disponibilità a proseguire nella crescita reciproca. Cadoni ha anche annunciato che gli arbitri, in qualità di componenti del mondo del calcio sardo, potranno usufruire gratuitamente dei test sierologici. Il numero uno della LND sarda ha quindi ricordato il compianto arbitro cagliaritano Claudio Deiana, dichiarando che "Claudio non sarà dimenticato: in occasione dell'annuale 'Galà del calcio sardo' verrà assegnato al miglior arbitro il Premio Claudio Deiana".

Presente al raduno Michele Conti, Componente Nazionale dell'AIA, che ha elogiato quanto svolto nella regione negli ultimi anni con Cabboi e si è detto fiducioso del fatto che la nomina di Angiuoni sia una scelta di continuità per un lavoro che parte già da un livello molto alto. "E' una fortuna – aggiunge Conti – avere una LND forte e vicina al modo arbitrale, e in Sardegna è così".

Angiuoni, dopo aver ringraziato gli ospiti e rinnovato con entusiasmo tutta la sua disponibilità, ha ringraziato il suo predecessore, i Presidenti di sezione per il lavoro svolto a livello periferico e il Comitato Nazionale per la fiducia riposta nella sua squadra, ed ha ricordato il sorriso e la passione con cui i compianti Luca Bomboi, Giordano Aresu e Claudio Deiana hanno inseguito il loro sogno. "In campo – conclude Angiuoni rivolgendosi ai suoi arbitri – dovremo applicare il Regolamento e seguire tutte le regole di buon senso imposte dall'emergenza; per divertirci impariamo a rispettarci".
Il video racconto è disponibile al link https://youtu.be/Qg8hV7HmylI .

In copertina: Angiuoni apre il Raduno con gli assistenti.
In gallery:
1.Test atletici;
2. Marcello Angiuoni;
3. Conti, Cadoni e Angiuoni;
4. arbitri di Eccellenza e Promozione;
5. gli Organi Tecnici Paolo Solla e Luca Pisano con gli osservatori Eccellenza e Promozione;
6. l'Organo Tecnico Metteo Nurchi;
7. gli Organi Tecnici Stefano Satta , Aurelio Putzolu e Angiuoni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri