Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Nicchi: “Lanciati tanti giovani arbitri ma si notano solo errori”

17/11/2020, 19:30

“Sono contento ma non voglio autoincensarmi. Io e i miei dirigenti stiamo lavorando non solo per la serie A ma per tutti i campionati, anche quelli che sono fermi e che dovranno ripartire. Dobbiamo stare attenti che gli arbitri non se ne vadano, non si dimettano, che non possano perdere la passione. Dobbiamo fare i corsi arbitri, bisogna incentivare ad iscriversi, è un momento molto difficile”.

Queste le parole del Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Marcello Nicchi, il quale fa un bilancio positivo per questa prima parte di stagione ospite di "30esimo minuto" su "Toscana TV".

“Rizzoli ha già lanciato una decina di giovani arbitri provenienti dalla Serie B – ha proseguito Nicchi riferendosi alla recente riunificazione di CAN A e CAN B. – Questo ci fa ben sperare perché abbiamo arbitri di spessore a livello internazionale con una esperienza ormai decennale o ventennale, e giovani che stanno facendo molto bene arbitrando come si deve. Il merito di questo va a Rizzoli, va al suo staff, ai medici, agli allenatori, ai preparatori, ai dietologi, alla commissione e all'AIA”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente