Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Secondo incontro stagionale per il progetto “Talent & Mentor”

Federico Marchi - 28/11/2020, 19:30

Dopo il primo appuntamento effettuato ad inizio novembre, si è svolto oggi un nuovo incontro del progetto “Talent & Mentor” curato dal Settore Tecnico. In modalità videoconferenza si sono collegati da tutt’Italia 120 Talent ed i rispettivi 26 Mentor. A dare il benvenuto ai partecipanti è stato il Responsabile del Settore Tecnico Matteo Trefoloni. “Il momento non è semplice anche dal punto di vista arbitrale, visto che siamo ancora fermi e in attesa di una ripartenza – ha detto Trefoloni - L’obiettivo è quello di tornare nel corso della primavera a vederci di persona, magari con un incontro presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano”. Dopo il primo incontro, il Settore Tecnico aveva già raccolto le riflessioni dei Talent, presentate sotto forma di appunti, contenenti importanti spunti.

La parola è poi passata al Viceresponsabile (Centro) del Settore Tecnico Riccardo Tozzi che, attraverso la proiezione di una serie di video, ha analizzato i ‘Trouble Makers’ ovvero quei calciatori che con i loro comportamenti rischiano di minare la partita facendo innalzare la tensione agonistica sul terreno di giuoco. “Bisogna capire gli input che le partite ci possono offrire – ha spiegato Tozzi – Per questo abbiamo mostrato alcuni esempi con atteggiamenti di calciatori che adottano condotte fallose, in maniera sistematica, nei confronti degli avversari. L’arbitro deve infatti saper cogliere certi comportamenti ed intervenire tempestivamente. Occasioni che se prese singolarmente hanno un significato, ma se viste con una lettura generale della gara possono assumere una dimensione diversa”.

I ragazzi sono poi stati divisi in diverse stanze virtuali, all’interno delle quali è stato effettuato un lavoro di gruppo seguiti dai Mentor e dai Responsabili dei Moduli del Settore Tecnico. I Talent si sono quindi concentrati sull’esame di una serie di filmati relativi a diverse dinamiche di giuoco, già oggetto il giorno prima dei videoquiz svolti singolarmente, confrontandosi sulle decisioni tecniche e disciplinari da assumere. I risultati di questo lavori sono poi stati esposti nella successiva fase congiunta ed analizzati da Matteo Trefoloni e da Enzo Meli, Responsabile del Modulo Regolamento e Perfezionamento Tecnico, che hanno fornito ai giovani arbitri la corretta lettura sui vari episodi. “Quello che ci ha interessato a livello didattico – ha commentato Meli – è stato il ragionamento ed i criteri adottati, che hanno portato i Talent ad assumere le loro decisioni”.

“Quella di oggi è stata una nuovo tappa di un percorso che vogliamo fare insieme – ha concluso Trefoloni - Il gruppo sta rispondendo bene, con una crescita continua evidenziata anche dopo i lavori di gruppo. Oggi ci siamo concentrati in particolare sulla gravità dei falli, la prossima volta tratteremo altri argomenti, ma in futuro torneremo anche sui casi di Dogso e Spa già trattati ad inizio novembre. Nei prossimi 10 giorni attendiamo dai Talent una nuova relazione su questo secondo raduno, per avere un loro feedback che ci possa permettere di aiutarli sempre di più”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente