Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Claudio Fidilio sarà il Presidente nel prossimo quadriennio

Giacomo Dallorto - 12/01/2021, 11:00

Sezione di Verona
La Sezione U. Sinico di Verona inizia fin da subito il 2021 con un’intensa Assemblea congiunta. È stata infatti convocata, in data 4 gennaio la consueta assemblea ordinaria e la quadriennale assemblea elettiva. Vista la corrente situazione emergenziale che impone lo stretto rispetto di misure che consentano un adeguato distanziamento sociale, l’Associazione Italiana Arbitri ha permesso agli associati di utilizzare la nota piattaforma Sinfonia4you – portale che assolve a tutte le esigenze tecnico-informatiche dell’AIA – per poter partecipare in modalità virtuale e per procedere al voto elettronico.

L’assemblea, presieduta dall’arbitro benemerito Graziano Tubini, è iniziata con i saluti del Presidente uscente Mario Gennaro alla Sezione. Il Presidente, all’ottavo anno in carica, ha innanzitutto espresso la propria vicinanza a quanti sono stati colpiti nei propri affetti dall’emergenza pandemica causata dal Covid19. Inoltre, ha tenuto a ricordare quelle che ha definito “due colonne portanti della Sezione”, Gianantonio Meneghetti e Piergiorgio Verzé scomparsi durante il corso dell’anno. Gennaro ha anche ricordato i successi della Sezione scaligera che vede la sua “punta di diamante” in Giorgio Peretti, assistente arbitrale internazionale. Il più grande ringraziamento va a tutti coloro che l’hanno supportato in questi due mandati e alla sua “fantastica squadra”.
In seguito, l’assemblea è proseguita con l’appello utile a constatare la presenza di almeno un terzo degli aventi diritto al voto. Una volta espletata tale procedura, sono stati presentati la Relazione del Presidente di Sezione per la stagione sportiva 2019/2020 e il Bilancio consuntivo dell’esercizio finanziario. Il Presidente Gennaro ha tenuto a sottolineare l’impegno attivo e solidale della Sezione scaligera, al netto di un’ingente donazione (3.000 €) in favore dell’Azienda sanitaria di Verona, nel sostegno del comparto sanitario, in prima linea nell’emergenza pandemica. Una volta messi ai voti, Relazione e Bilancio sono stati grandemente approvati dalla maggior parte dei votanti.

Per quanto riguarda l’assemblea elettiva, il candidato presentatosi alla Presidenza della Sezione era l’arbitro benemerito Claudio Fidilio. Claudio, arbitro effettivo dal lontano 1977, vanta alle spalle una grande esperienza sia da arbitro sul terreno di giuoco sia da dirigente. Arbitro presso l’Organo Tecnico Regionale Veneto fino al 1985, diventa assistente arbitrale, arrivando fino alla Serie C. Dal 1992 diventa osservatore arbitrale. Tuttavia, fin da subito il suo impegno non si è esaurito solamente all’interno del terreno di giuoco, ma ha sempre partecipato attivamente alla vita sezionale, ricoprendo, negli anni, le cariche di Segretario, Componente del Consiglio Direttivo, Vice Presidente e Rappresentante presso il Giudice Sportivo. Nel programma brevemente esposto dal candidato, i punti salienti sono: impegno attivo per condannare gli episodi di violenza ai danni degli arbitri, predisposizione di un professionista che possa intervenire a supporto di arbitri che abbiano subito infortuni, affiancamento di una figura – Mentor – con esperienza che possa seguire gli arbitri più promettenti. L’obiettivo primario resta comunque quello di “portare in alto il nome della Sezione di Verona”.
Dopo l’esposizione del candidato alla Presidenza è giunto il turno dei candidati alla carica di Delegato Sezionale. A presentarsi e ad esporre le proprie ragioni sono stati l’arbitro benemerito Gianluca Baciga, componente del Comitato Regionale Veneto, e Simone Manzini, osservatore arbitrale dell’Organo Tecnico Sezionale. A candidarsi come componenti del Collegio dei Revisori Sezionale vi erano tre associati: l’osservatore arbitrale Enrico Marcotto e gli arbitri effettivi Elia Antonello e Graziano Angerami.
Una volta terminate le presentazioni dei candidati, il Presidente dell’assemblea Tubini ha dichiarato aperte le votazioni. Grazie alle modalità elettroniche di voto i risultati delle elezioni non sono tardati ad arrivare: Claudio Fidilio è eletto Presidente della Sezione scaligera, con ben 114 voti a favore. Gianluca Baciga (70 voti) e Simone Manzini (52 voti) saranno entrambi Delegati Sezionali. Enrico Marcotto ed Elia Antonello diventano componenti del Collegio dei Revisori Sezionale, Graziano Angerami fungerà da supplente.
L’assemblea elettiva si è chiusa con un applauso virtuale al neoeletto Presidente e ai suoi nuovi collaboratori.

In copertina il neo-Presidente Claudio Fidilio
Gallery:
1. I saluti del Presidente uscente, Mario Gennaro;
2. La presentazione del candidato alla Presidenza Claudio Fidilio;
3. La presentazione del candidato come Delegato Sezionale Simone Manzini;
4. La presentazione del candidato come Delegato Sezionale Gianluca Baciga.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente