Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Ecco i primi nove arbitri della nuova era

Davide De Ninno - 25/02/2021, 08:00

Sezione di Varese
A meno di una settimana dall’elezione del nuovo Presidente dell’AIA, ecco i primi nove nuovi arbitri a disposizione della Sezione di Varese dell’era di Alfredo Trentalange: Matteo Alberti, Diego Canale, Gianluca Cavallin, Filippo Cortellari, Gaia Larizza, Nazario Malizia, Salvatore Nappi, Simone Pepe e Matteo Serraglia.
Si preannunciava una sfida tutta in salita in virtù delle restrizioni anticovid, ma è stata una felice esperienza dove entusiasmo e organizzazione hanno avuto la meglio sulla pandemia. Tutte le lezioni, che per la prima volta si sono svolte esclusivamente in videoconferenza, sono state gestite dal Responsabile del Corso Arbitri Manuel Berti e dagli Arbitri Benemeriti Carlo Frascotti e Donato Lagravinese. Un mix sapiente di competenza e passione che ha condotto il gruppo dei nove aspiranti all’esame finale che si è tenuto nella serata di giovedì 18 febbraio alla presenza del Presidente Roberto Arcari Farinetti e sotto la supervisione del Segretario del Comitato Regionale Arbitri della Lombardia Claudio Somaschini.
L’esame è stato superato: ora si aspetta solamente l’opportunità di scendere in campo. “Per quanto sia difficile prevedere l’esordio in questa Stagione Sportiva, scendere in campo sarà un’esperienza davvero ricca di emozioni – ha sottolineato Claudio Someschini –; e anche laddove non si riesca ad arbitrare immediatamente, ritengo sempre una grande opportunità quella di partecipare al Corso Arbitri per voi ragazzi, perché l’arbitraggio è innanzitutto imparare a scegliere, a decidere in fretta sul da farsi. E questo è un elemento essenziale per vivere con consapevolezza la propria vita”.
Aspettando l’esordio, però, una cosa è già possibile: far parte della grande famiglia dell’AIA ed essere contagiati dalla passione, dall’impegno e dalla dedizione di ognuno di noi.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente