Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Dodici nuovi arbitri dal primo Corso in videoconferenza

Francesco Leone - 27/02/2021, 11:00

Sezione di Catanzaro
Il 20 febbraio si sono svolti, in videoconferenza, gli esami del Corso Nazionale organizzato dalla Sezione “Antonio Gualtieri” di Catanzaro.
Le premesse non erano di buon auspicio quando, lo scorso ottobre, fu istituito il corso: le autorità governative avevano disposto, il 25 ottobre, la sospensione di tutte le attività sportive dilettantistiche, al fine di contenere l’epidemia COVID – 19. La Calabria, inoltre, vista la sua delicata situazione sanitaria, veniva dichiarata, la fine del mese di ottobre, zona rossa: quindi, libertà di circolazione limitata e tutte le attività non essenziali chiuse.
Venivano a mancare, pertanto, tutti i canali (incontri nelle scuole ed attività promozionale negli impianti sportivi) con cui, gli anni scorsi, era stato divulgato, con successo, il Corso arbitri.
Tali difficoltà non demoralizzavano il Presidente Franco Falvo e i suoi collaboratori. Fabrizio Colosimo, direttore del Corso, ed il responsabile delle pagine social, Alessio Codispoti, avviavano una capillare ed efficace campagna di promozione, tramite internet, premiata, a metà novembre, da un discreto numero di iscritti.
Il Corso, organizzato in videoconferenza, ha avuto inizio il 28 novembre ed è stato diretto, con competenza, entusiasmo e professionalità, da Fabrizio Colosimo, il quale si è avvalso della valida collaborazione, tecnica e tecnologica, dei colleghi Giuseppe Sabato e Francesco Zangara.
Al corso, articolatosi in ben 24 lezioni, hanno preso parte, inizialmente, 15, ridottisi poi a 12, aspiranti arbitri.
La seduta di esami si è svolta, sempre online, grazie al fondamentale ausilio del Responsabile informatico della Sezione, Giuseppe Sabato, ben supportato da Fabrizio Colosimo e Francesco Zangara.
La Commissione d’Esami, presieduta da Massimo Frangipane – Segretario del Comitato Regionale Arbitri - riunitasi nei locali sezionali ha sottoposto i partecipanti alla prova selettiva per eccellenza: il test sul regolamento.
Superata bene la prova scritta, gli aspiranti arbitri sono stati interrogati e tutti hanno risposto, in modo brillante e disinvolto, dimostrando una buona conoscenza del regolamento.
La Commissione, composta anche da Lorenzo Costa e Francesco Minio (i due Vice Presidenti di Sezione), una volta completate le prove d’esame, ha giudicato idonei tutti i partecipanti.
Ecco i nomi dei 12 nuovi arbitri: Mattia Albino; Antonio Calabretta; Morena Carè; Francesco Farenza; le gemelle Francesca e Rosalba Gariano; Francesco Marino; Alfredo Mauro; Domenico Rotella; Ivan Selva ed i gemelli Andrea e Jacopo Vatrano.
Un dato curioso emerge, subito, dalla semplice lettura dei nomi: sono diventati arbitri, nella stessa sessione d’esame, due coppie di gemelli: una al femminile, le sorelle Francesca e Rosalba Gariano, ed una al maschile, i fratelli Andrea e Jacopo Vatrano. Si rafforza, inoltre, la componente femminile. Con l’ingresso di Francesca, Morena e Rosalba, le donne della Sezione di Catanzaro hanno superato la soglia delle 20 unità, ovvero oltre il 10 percento della forza arbitrale sezionale.
Un’ultima annotazione: giovanissima la media dell’età dei nuovi arbitri. Pertanto, nuova e vigorosa linfa è stata immessa nell’Associazione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente