Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Zappi: “Condividere esperienze e soluzioni comuni”

Filippo Faggian - 04/03/2021, 11:00

CRA Veneto
Sabato 27 febbraio 2021 si è tenuta presso la sede del Cra Veneto a Marghera (VE) la consueta consulta regionale convocata dal Presidente regionale Massimo Biasutto: “In questo difficile periodo dobbiamo dimostrarci vicini ai nostri associati dandogli il giusto supporto anche motivazionale utilizzando i mezzi tecnologici” ha detto Biasutto dando il benvenuto ai presenti.
Ad aprire l’incontro è stato Paolo Dal Cin che ha condiviso l’esperienza della recente Assemblea Federale per l’elezione del Presidente della FIGC in qualità di Delegato degli Ufficiali di Gara: “Ci siamo confrontati con il Presidente Alfredo Trentalange e con il Comitato Nazionale e abbiamo deciso in sintonia di non accreditarci al voto con l’obiettivo di rafforzare terzietà, neutralità e indipendenza dell’Associazione” ha spiegato Paolo Dal Cin.
Nell’analizzare le iniziative tecniche in corso, il Presidente regionale Massimo Biasutto ha spiegato l’importanza dei video quiz proposti dal Settore Tecnico: “Tramite i feedback e le statistiche ricevuti, riusciamo a capire quali sono gli ambiti da approfondire maggiormente garantendo interventi mirati e maggiormente efficaci”. Accanto agli aspetti tecnici si devono necessariamente approfondire anche aspetti motivazionali: “Cerchiamo di percorrere tutte le strade possibili per alimentare la passione degli associati nonostante questi mesi di inattività” ha detto Massimo Biasutto che ha sollecitato i Presidenti a mantenere vivo il fuoco della passione di arbitri e osservatori.
Il periodo di stop forzato ha portato anche ad un nuovo approccio in termini di preparazione atletica e monitoraggio delle performance: il Componente regionale Gianni Bizzotto ha voluto sottolineare le iniziative del Cra Veneto in questo ambito. “Tramite un sistema di app stiamo monitorando a distanza lo stato di forma dei nostri arbitri con risultati notevolmente precisi” ha detto Bizzotto sottolineando che il margine di errore è del 2%; “Con formule matematiche riusciamo ad analizzare e a confrontare dati e tracciati utili a fornire un corretto feedback ad arbitri e assistenti”.
Nel corso della Consulta regionale i partecipanti si sono potuti confrontare su svariati temi tra cui alcuni progetti didattici che sono allo studio per uniformare il processo di maturazione arbitrale cercando di mitigare la distanza tra una categoria e l’altra; anche Nicola Pellizzari, Referente veneto della Commissione Esperti Legali, ha analizzato lo stato di avanzamento dei processi in itinere approfondendo con i presenti il ruolo della Commissione.
“Un confronto franco e diretto è sempre auspicabile” ha spiegato il Componente del Comitato Nazionale Antonio Zappi che ha presenziato all’evento intervenendo a più riprese con spirito di continuo interscambio di opinioni costruttive; Zappi, infine, ha voluto sottolineare l’importanza di lavorare con massima coesione condividendo esperienze comuni alla ricerca delle soluzioni più efficaci. “L’Associazione è chiamata ad agire facendo quello che sa fare meglio: essere arbitri terzi ed imparziali in ogni decisione” ha spiegato Antonio Zappi.

In copertina il saluto introduttivo; in galleria
1. L’intervento del Comitato Nazionale Antonio Zappi
2. Il Presidente regionale Massimo Biasutto
3. La platea con i Presidenti delle 18 Sezioni venete
4. Nicola Pellizzari, Referente della Commissione Esperti Legali
5. Il Vice Presidente Fabio Gottipavero illustra i progetti didattici
6. Il Componente regionale Gianni Bizzotto
7. Foto della sala

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente