Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Quindici nuovi giovani fischietti stabiesi

Christian Messina - 12/03/2021, 11:00

Sezione di Castel. di Stabia
Venerdì 19 febbraio la Sezione di Castellammare di Stabia si è arricchita di 15 nuovi giovani arbitri.
Quest’anno nonostante le numerose difficoltà legate alla pandemia da COVID - 19, il Corso arbitri non si è fermato ed è proseguito come ogni anno, con l’unica differenza della didattica a distanza. L’esame si è svolto appunto in modalità virtuale sotto l’occhio della Commissione esaminatrice formata dagli Organi Tecnici Sezionali Oreste Alfano e Antonio Pace, dal Componente del Comitato Regionale Arbitri Campania Mario Gulisano della Sezione di Ercolano, del Presidente sezionale Giuseppe Scarica ed il collaboratore sezionale Vincenzo Ferrara, che ha guidato i ragazzi nel corso dei mesi all’apprendimento del regolamento del giuoco del calcio.
Tutti i ragazzi hanno superato brillantemente i quiz tecnici e il colloquio orale tenutosi in seguito.
Alla conclusione dell’esame era dunque grande la soddisfazione per la sezione stabiese, che nonostante il periodo nefasto è riuscita a portare ben 15 nuovi ragazzi, di cui ben tre ragazze che ampliano la quota rosa sezionale, con la speranza di poter quanto prima fargli assaporare l’erba del terreno di giuoco. Soddisfatto di tale traguardo il Presidente Giuseppe Scarica che esortava i nuovi arbitri ad entrare fin da subito nella mentalità arbitrale, soffermandosi sull’importanza dell’aspetto comportamentale e della parte atletica, spronandoli ad allenarsi sempre, per farsi trovare pronti per l’inizio dei campionati.
Questi i nuovi associati: Luigi Kevin Aiello, Giuseppe D’Averio, Paola Morvillo, Carmine Sergio, Francesco Di Somma, Umberto Di Nocera, Flavia Esposito, Luca Palomba, Aniello Amore, Marco Ercolano, Roberta Longobardi, Luca Ferraioli, Vittorio Bellucci, Stefano Scarica e Pasquale D’Acunzo.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente