Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Ospiti il Componente Nazionale Archinà e il CRA Longo

Michele La Rosa - 12/03/2021, 13:00

Sezione di Vibo Valentia
Nella giornata di martedì 2 marzo, nel corso di una riunione tecnica, la Sezione di Vibo Valentia ha avuto l’onore di avere come ospiti il Componente del Comitato Nazionale dell’AIA Stefano Archinà, riconfermato lo scorso 14 febbraio nell’Assemblea Elettiva, e il Presidente del Comitato Regionale Franco Longo.
La stessa, svoltasi tramite la piattaforma Zoom, è stata come di consueto introdotta dal Presidente sezionale Nazzareno Manco che, dopo i saluti e le comunicazioni di rito, ha dato la parola ad Enrico Pasqua, associato della Sezione di Vibo Valentia, il quale, facendosi portavoce di tutti gli associati, ha ringraziato Stefano Archinà per il lavoro svolto e per l’impegno profuso a favore dell’intera Associazione.
E’ seguito il saluto del Presidente CRA Franco Longo, che ha spronato gli arbitri vibonesi a tenere duro in questo periodo di pandemia, allenandosi nel rispetto dei protocolli anti COVID e a non trascurare la parte tecnica.
Archinà ha poi intrattenuto la platea illustrando la sua carriera dirigenziale. Una carriera brillante che lo ha visto protagonista di una scalata iniziata dalla carica di Presidente della Sezione di Locri ed arrivata fino al Comitato Nazionale, passando per il prestigioso ruolo di Presidente Regionale, ricoperto per otto Stagioni consecutive.
Ripercorrendo la sua carriera inoltre, ha sottolineato il suo rapporto con la Sezione di Vibo Valentia e con i suoi dirigenti storici, rievocando aneddoti e frammenti passati. Discorso concluso illustrando il suo ruolo all’interno del Comitato Nazionale ed esponendo la sua idea di Associazione ed i punti su cui dovrà puntare l’AIA per il prossimo quadriennio olimpico; a tal proposito ha rimarcato l’importanza del territorio, e quindi della Sezione, da cui dovrà sbocciare un periodico rinnovamento.
Senza tralasciare tempi di fondamentale importanza quali la digitalizzazione ed il reclutamento, attraverso una necessaria apertura mediatica che l’Associazione sembra aver già imboccato.
Una riunione ricca di temi, interessante ed allo stesso tempo stimolante, che ha altresì illustrato i diversi punti del programma esposti dal Presidente Nazionale Alfredo Trentalange in occasione delle ultime elezioni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente