Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Baccini: “Massimo impegno nella vita come nell’arbitraggio”

Silvano Olmi - 23/03/2021, 09:00

Sezione di Viterbo
Si è svolta mercoledì 17 marzo 2021, in modalità virtuale, una riunione tecnica degli arbitri viterbesi con Giovanni Baccini, assistente arbitrale della Sezione di Conegliano Veneto.

Il Vicepresidente della Sezione di Viterbo, Pasquale Autunno, ha fatto gli onori di casa e ha ripercorso la carriera del prestigioso ospite, che all’età di 15 anni ha frequentato il corso per diventare direttore di gara, arbitrando la sua prima partita nel 2000. Nel 2011 Baccini è transitato nel ruolo degli assistenti arbitrali e nel 2016 ha esordito in Serie A nella partita Chievo-Bologna.

Non ha voluto mancare all’appuntamento il Presidente del Comitato Regionale Arbitri, che ha salutato tutti i colleghi. “Anche se in modalità on line a causa della pandemia – ha detto Giulio Dobosz – è bello potersi confrontare con un collega della massima Serie.”

Durante la lezione Baccini ha analizzato vari aspetti dell’attività di assistente arbitrale: l’approccio alla gara, la postura e la corsa, l’attenzione per le rimesse dalla linea laterale, l’allineamento dell’assistente con l’ultimo difensore, la collaborazione con il direttore di gara e la corretta valutazione del fuorigioco.

“Serve il massimo impegno, sia nell’arbitraggio che nella vita – ha esordito Baccini – bisogna crederci sempre, perché è solo credendoci che si raggiungono i massimi livelli. E solo se mi impegno posso crederci. Ascoltate con umiltà l’osservatore arbitrale e fate tesoro dei suoi consigli. Non siamo perfetti e lui è lì per aiutarci. L’errore può capitare, ma sicuramente non possiamo sbagliare nel comportamento e dobbiamo mantenere sempre un contegno dignitoso e rispettoso. Ricordate di non snobbare mai una gara che andate a dirigere, di qualsiasi categoria, perché tutte le partite vanno affrontate dando sempre il massimo. Entrate in campo con determinazione e grinta”.

L’assistente arbitrale di Serie A ha utilizzato dei video per mostrare ai colleghi alcune azioni di gara e ha fatto notare gli errori di valutazione e le decisioni corrette. “Concentratevi fin dalla fase di riscaldamento – ha detto Giovanni Baccini – a volte in una manciata di minuti, anche in quelli iniziali della partita, accadono episodi di gioco che normalmente avvengono durante tutto l’arco della gara. Non abbiate fretta nel prendere delle decisioni, non siate frettolosi.”

Durante la riunione tecnica è giunta la gradita telefonata di saluto del Presidente della Sezione AIA di Viterbo, Luigi Gasbarri, che ha voluto essere vicino ai suoi ragazzi e li ha spronati a impegnarsi e dare sempre il massimo.

In copertina in primo piano Giovanni Baccini e di lato alcuni dei colleghi in collegamento.

In gallery:
1. primo piano di Giovanni Baccini durante il collegamento;
2. alcuni dei partecipanti alla riunione tenuta in modalità virtuale;
3. altra immagine della riunione tecnica tenuta dall’assistente arbitrale Giovanni Baccini.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente