Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Incontro formativo congiunto con il Settore Tecnico

24/03/2021, 13:00

CRA Piemonte e Puglia
Si è tenuto nel pomeriggio di sabato 20 marzo l’incontro organizzato dal Settore Tecnico AIA e dai Comitati Regionali Piemonte – Valle d’Aosta e Puglia con gli arbitri degli organici di Promozione ed Eccellenza.
Un grande sforzo organizzativo ed un lavoro puntiglioso sia da parte del Settore Tecnico guidato da Matteo Trefoloni sia dei Comitati ha consentito di ottenere un risultato di grande qualità.
Un lavoro che ha azzerato le distanze e trasformato il problema dell’impossibilità di svolgere raduni tradizionali, in presenza, in opportunità di crescita, di confronto e di studio.
Già nei giorni precedenti l’evento i circa 120 convocati delle due realtà regionali hanno ricevuto un videoquiz a cui rispondere con un timing prestabilito. Temi trattati i concetti di DOGSO e SPA, con clip a cui fornire una soluzione tecnica e disciplinare, trasmessa direttamente al Settore Tecnico.
Parallelamente, le commissioni CRA dei due Comitati coinvolti nel progetto formativo si sono incontrate telematicamente, insieme alla squadra guidata dal Responsabile Matteo Trefoloni, per definire i dettagli del pomeriggio di studio.
“Si cresce per confronto” ha affermato il Presidente del Comitato Regionale Arbitri Piemonte e Valle d’Aosta Luigi Stella, riprendendo un argomento caro al Presidente AIA Alfredo Trentalange “ed il confronto tecnico avuto nel pomeriggio di sabato ha consentito ai nostri ragazzi di azzerare le distanze e di rientrare in clima gara in vista della probabile prossima ripresa dei Campionati. Sono pienamente soddisfatto, colpito dalla capacità dei ragazzi di fare squadra, creare rete, confrontarsi in modo maturo e consapevole sul piano tecnico”.
E, infatti, lo scambio di opinioni è stato al centro dell’intero pomeriggio di lavoro, con la divisione degli arbitri in 14 gruppi, partecipanti a vere e proprie aule virtuali, in cui – con l’aiuto dei componenti CRA delle due regioni e del Settore Tecnico – sono stati riviste ed analizzate le clip oggetto del videotest già svolto.
In ciascuna aula virtuale, gli arbitri delle massime categorie di Puglia e Piemonte – Valle d’Aosta hanno così potuto interagire in modo attivo, parlando la stessa lingua ed argomentando le proprie tesi, giungendo ad una sintesi come gruppo di lavoro, sintesi ulteriormente analizzata nella fase seguente del pomeriggio, in una riunione plenaria di chiusura in cui il Responsabile del Settore Tecnico Matteo Trefoloni ed il Vice-responsabile Domenico Celi hanno tirato le somme di un incontro quantomai proficuo.
Un pomeriggio intenso, in cui il problema della distanza si è trasformato in una chance preziosa per i partecipanti, nell’auspicio di poter presto tornare a scendere in campo e nella consapevolezza che il dato tecnico dovrà sempre rimanere la bussola dell’essere arbitri, per il raggiungimento di una sempre migliore qualità ed uniformità.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente