Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Autocontrollo e autonomia di giudizio, lezione di Leonforte

Felice Martucci - 27/03/2021, 19:00

Sezione di Brindisi
Mercoledì 23 marzo, nell’ambito delle visite degli arbitri di vertice nella periferia arbitrale, programmate dall’AIA centrale, la Sezione di Brindisi ha ospitato in videoconferenza il Componente della Commissione Nazionale di Calcio a 5 Gianantonio Leonforte. Presenti tra i tanti associati brindisini collegati, il Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi, l’arbitro internazionale Marco di Bello e gli altri tre esponenti nazionali brindisini del Futsal, gli arbitri Gianfranco Marangi e Paolo de Lorenzo e l’osservatore arbitrale Marcello Mitrotti.
Ha aperto la riunione il Presidente di Sezione Giuseppe Palmisano: “Sono molto soddisfatto che questa sera si tenga una riunione focalizzata sul calcio a 5, utile ad avvicinare sempre di più i nostri associati a questa bellissima disciplina, il cui stile auspico possa diventare quello della nostra Sezione”.
A seguire, Montesardi ha presentato Leonforte, Componente della Commissione da lui presieduta. Ne ha dapprima descritto la carriera nel calcio a 5, per poi soffermarsi sul loro rapporto e sulle sue qualità: “Con Gianantonio c’è un legame di vera e profonda amicizia, è il fratello che non ho mai avuto. E’ eccezionale sotto il profilo umano e ha un bagaglio culturale e tecnico ricchissimo”.
Successivamente Marco di Bello ha salutato l’ospite, ringraziandolo della sua presenza.
Prima di lasciarli la conduzione della riunione, Palmisano ha proiettato un video che ripercorreva tutta la carriera di Gianantonio, dall’esordio come arbitro, all’approdo ai ruoli dirigenziali.
Leonforte ha iniziato così il suo intervento: “Da questa meravigliosa disciplina ho ricevuto tantissimo sia per quel che riguarda la mia carriera arbitrale che per quel che concerne la socializzazione. Mi ha permesso infatti di incontrare tantissime persone, divenute con il tempo amici della mia vita”.
Poi ha parlato del gran numero di gare che la sua Commissione designa settimanalmente e ha evidenziato l’importanza del portale aiacancinque.it per la formazione degli arbitri, spiegando che tale piattaforma consente agli associati di leggere le relazioni delle partite, visionare i video messi a disposizione dal Settore Tecnico e visualizzare i parametri atletici e fisici rilevati nei raduni.
Successivamente, con l’ausilio di video del Settore Tecnico dell’AIA, ha spiegato con estrema chiarezza le tante novità regolamentari che hanno interessato il Calcio a 5: la fine dei periodi di gioco, il tocco di mani accidentale, il blocco su un avversario, il secondo tocco punibile del portiere.
Ha poi motivato il perché il futsal è uno tra gli sport più difficili e nello stesso tempo più affascinanti da arbitrare: “Le dimensioni del terreno di gioco, la velocità dei calciatori, i repentini cambi di fronte, le caratteristiche peculiari e molto tecniche del regolamento”. Per lui, tali elementi fanno si che il dirigere gare di Calcio a 5 sviluppi tantissimo l’attenzione e la concentrazione”.
Ha quindi dato la ricetta per poter arbitrare gare di Futsal: ”E’ necessario avere autocontrollo sviluppato e autonomia di giudizio, qualità indispensabili per resistere alle pressioni che tale disciplina porta con se”.
Ha poi evidenziato e spiegato gli aspetti più delicati a cui l’arbitro di calcio a 5 deve prestare particolare attenzione: “L’aspetta e guarda, per decidere se applicare il vantaggio o rilevare l’infrazione e il DOGSO”. Ha sottolineato, a tal proposito, che per affrontarli al meglio “è fondamentale che l’arbitro sia in grado di scattare la fotografia dell’evento”.
Prima della conclusione della riunione, l’ospite ha proiettato un video promozionale del calcio a 5, realizzato dalla Commissione al fine di infondere un’impronta di speranza al superamento dell'emergenza sanitaria che si sta vivendo.
Infine Gianfranco Marangi, Paolo De Lorenzo, Marcello Mitrotti, il Presidente Sezionale e Angelo Montesardi, hanno salutato l’ospite con riconoscenza e stima.

In copertina Gianantonio Leonforte mentre illustra le novità regolamentari del Calcio a 5
In gallery:
1: Il Responsabile della CAN 5 Angelo Montesardi mentre presenta l’ospite della serata
2: Il Presidente di Sezione Giuseppe Palmisano in conclusione di riunione

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente