Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Valentina Finzi e la crescita dell’arbitro donna nell’AIA

Francesco Leone - 31/03/2021, 10:00

Sezione di Catanzaro
La bella ed affascinante Valentina Finzi – arbitro internazionale inquadrata nella Women Referee della FIFA, arbitro in forza alla Commissione Arbitri Nazionale per la Serie D e Presidente della Sezione di Foligno - è stata la gradita ospite dell’ultima riunione tecnica, svoltasi in videoconferenza in data 22 marzo, organizzata dalla Sezione ‘Antonio Gualtieri’ di Catanzaro.
Alla riunione hanno, altresì, preso parte, porgendo il loro saluto agli associati catanzaresi collegati ed alla relatrice, i Componenti del Comitato Nazionale Katia Senesi e Stefano Archinà; il Presidente del Comitato Regionale della Calabria, Francesco Longo; i Presidenti delle consorelle Sezioni di Cosenza, Locri e Vibo Valentia.
Il ‘padrone di casa’, Franco Falvo, ha introdotto l’ospite mediante due filmati: il primo video ha presentato Valentina ai partecipanti; il secondo, invece, è stata una simpatica ed originale idea degli associati catanzaresi. Visto che l’ospite non poteva essere fisicamente presente in Calabria, sono stati gli arbitri catanzaresi, in veste di guide turistiche, ad illustrare, alla gradita ospite, le bellezze monumentali e paesaggistiche della città.
La relatrice ha ringraziato per la calorosa accoglienza e per il video con cui ha potuto visitare virtualmente Catanzaro.
Valentina Finzi ha iniziato, il suo brillante intervento, raccontando di essere figlia d’arte. Il padre, oggi osservatore e suo personale osservatore in ogni circostanza in cui lei scende in campo, ha calcato, per tanti anni, i terreni di giuoco dei campionati di Terza Categoria dell’Umbria.
Valentina, seguendo le orme del padre, si è appassionata al calcio ed all’arbitraggio, iniziando, in maniera graduale ma costante, la sua ascesa ai vertici.
Trasferendo ai partecipanti le stesse emozioni da lei vissute in occasione di alcune partite, che hanno segnato la sua carriera, ha raccontato, con passione, la finale dei play off del Campionato di Serie D, Vis Pesaro / Olympia Agnonese, disputatasi a Pesaro davanti ad oltre tremila spettatori, ed il primo derby della storia del campionato di calcio femminile Inter / Milan, nonché il suo esordio in campo internazionale.
Valentina Finzi, raccogliendo lo spunto fornitole da Katia Senesi e da Franco Longo – i quali nel loro saluto ed intervento avevano parlato dello sviluppo del progetto Arbitro – Donna - ha fornito, attingendo alle sue conoscenze istituzionali, alcuni dati oggettivi ed inequivocabili sulla crescita della presenza della donna nell’AIA, sottolineando il seguente e fondamentale aspetto: le donne in AIA, numericamente ancora poche, oltre ad essere in costante ascesa in qualità di arbitri ed assistenti negli organi tecnici nazionali, occupano, oggi, anche posti di vertice: Katia Senesi è Componente del Comitato Nazionale; Silvia Tea Spinelli è Componente della CAN di Serie C; tre donne sono Presidenti di Sezione.
A suo avviso, in tempi brevi, un arbitro donna calcherà i terreni di giuoco della Serie A del calcio maschile.
Valentina, per tale motivo, ha invitato le associate catanzaresi, le quali sono oltre 20 e rappresentano il 10 percento della forza sezionale, a crederci, perché l’ambita meta può essere raggiunta. L’essere donna, in AIA, non costituisce un handicap, ha precisato la relatrice, ma ci vuole sacrificio, impegno e determinazione.
Ha quindi offerto in visione alcuni filmati, relativi a partite da lei dirette, con cui ha interagito con gli associati catanzaresi ed ha analizzato i suoi errori, con grande umiltà e feroce determinazione.
Valentina Finzi ha concluso il suo apprezzato intervento citando il grande Alex Zanardi: “Ciò che ti fa arrivare lontano è sempre la passione” e si è augurata di poter visitare, personalmente, Catanzaro e la Calabria.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente