Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Si torna sui campi, raduno insolito di ‘ripresa’ Campionato

Felice Martucci - 06/04/2021, 10:00

CRA Puglia
Sabato 3 aprile, nel pomeriggio, si è svolto tramite piattaforma zoom un raduno tecnico del Comitato Arbitri della Puglia, organizzato per mettere a punto al meglio la preparazione tecnico - comportamentale di arbitri, assistenti ed osservatori, in vista dell’imminente ripresa del Campionato di Eccellenza, prevista per domenica 11 aprile. Presenti anche tutti i Presidenti di Sezione e il Componente del Settore Tecnico dell’AIA Angelo Binetti.
La riunione è stata organizzata con una modalità molto interattiva, coinvolgente e funzionale alla crescita arbitrale nella direzione della cura dei dettagli, elemento cardine e focale del Comitato presieduto da Nicola Giovanni Ayroldi. Tale metodologia ha avuto come fulcro il lavoro in sottogruppi. Si sono infatti costituite varie stanze virtuali, occupate da un Componente del CRA (avente la funzione di moderatore), da due arbitri, da cinque assistenti arbitrali e da due osservatori. In ciascuna stanza si sono visionati 10 video, riguardanti situazioni di spostamento, di posizionamento durante le riprese di gioco, di falli di mano, di SPA, di DOGSO, di interventi imprudenti e di vigoria sproporzionata, di fuorigioco e di collaborazione arbitro – assistente. Dopo la proiezione di un video, tutti gli occupanti la stanza, guidati e modulati dal Componente del CRA, svolgevano l’analisi degli elementi arbitrali caratterizzanti il filmato visionato. A seguire, il capo squadra del gruppo (era un arbitro), raccolte tutte le informazioni utili emerse nell’ampia e interattiva discussione effettuata sull’episodio, elaborava una versione in cui descriveva il miglior comportamento che doveva assumere la terna relativamente non solo alla decisione finale ma all’intera azione esaminata.
Da evidenziare la supervisione del Presidente nelle varie stanze. Egli entrava sequenzialmente nei diversi ambienti virtuali, monitorava lo svolgimento del lavoro e forniva quando lo riteneva opportuno, il giusto feedback per far risultare la discussione quanto più proficua ed efficace possibile.
Tutte le risultanze effettuate dai capi squadra, venivano poi analizzati dal Presidente nella plenaria svoltasi successivamente. In tale fase Ayroldi e i suoi Componenti effettuavano un’analisi molto minuziosa e particolareggiata delle situazioni arbitrali emerse dai video e limavano gli errori commessi da ciascuna squadra, contribuendo così ad accrescere notevolmente la preparazione e la consapevolezza di ciascuno.
Il pomeriggio formativo ha avuto inizio con Ayroldi che con l’autorevolezza e la bravura che lo contraddistinguono ha opportunamente motivato tutto l’organico: “Il nostro Comitato è felice che si riparta e non vede l’ora di vedervi in campo. Pur non essendo previste promozioni in questa Stagione, siamo fiduciosi che sarete ugualmente motivati e che ci darete tante soddisfazioni, perché siam certi di avere a che fare con persone serie, equilibrate e con una gran passione per l’arbitraggio e perché siamo consci che avete ben lavorato anche durante la lunga interruzione. Le gare che arbitrerete da qui a giugno serviranno a farvi crescere e serviranno a darci la conferma che questo Comitato guida una grande squadra arbitrale. Questi due mesi saranno sì di sacrificio, ma saranno utili a farvi divertire e a preparare la Stagione prossima”.
Successivamente il dottor Antonio Vico, Fiduciario Sanitario del CRA Puglia, ha illustrato il protocollo anti COVID in vista della ripresa del Campionato di Eccellenza.
Poi è stato svolto l’intenso e produttivo lavoro tecnico (prima nei vari sottogruppi e a seguire nella plenaria), concluso il quale i Presidenti di Sezione e Binetti hanno salutato i partecipanti all’evento e hanno manifestato al Presidente il loro apprezzamento e la loro soddisfazione per l’elevata qualità del raduno. Infine Ayroldi ha concluso il raduno con queste parole: “Vi ringraziamo per la pazienza che avete avuto nell’attendere la ripresa delle attività e per la vostra partecipazione attiva ai vari raduni telematici svolti nel corso della Stagione, in momenti in cui gli stimoli di ciascuno potevano essere ai minimi termini”.

In copertina il Presidente Ayroldi in un momento della plenaria
In gallery:
1: Il dottor Vico mentre illustra il protocollo anti COVID
2,3: Alcuni momenti della plenaria

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente