Cordoglio per la scomparsa di Eugenio Tenneriello

Cordoglio per la scomparsa di Eugenio TennerielloLutto per la Sezione di Milano e per l'AIA tutta che salutano l'associato Eugenio Tenneriello, di 73 anni. Eugenio diventa arbitro nel 1967 nella Sezione AIA di Salerno sotto l’occhio vigile dell’arbitro benemerito Generoso Dattilo. Nello stesso anno si trasferisce a Milano e si unisce alla squadra della sezione meneghina. Dopo aver arbitrato nelle categorie regionali, nel 1977 ricopre il primo ruolo istituzionale come Vice Commissario degli Arbitri Regionali per poi diventare, nel 1983, lui stesso Commissario degli Arbitri Regionali.
Nel 1987, grazie alla dedizione dimostrata, viene nominato arbitro benemerito e nella stagione 1988/89 ricopre l’incarico di Presidente Regionale degli arbitri lombardi. La stagione 1988/89 vede ricompensati tutto l’impegno e la passione di Eugenio a cui viene assegnato il prestigioso premio AIA “Scorzoni” e successivamente il premio “Varese 89”. Nella stagione 1991/92 viene investito della prestigiosa carica di Presidente del Collegio dei Revisori Nazionali AIA.
Dopo una serie ancora numerosa di nomine e di ruoli ricoperti, tra cui osservatore arbitrale e vicepresidente amministrativo sezionale, l’ultimo ruolo, che ricopriva dal 2013, è stato quello di Rappresentante presso il Giudice Sportivo della Lega Nazionale Professionisti di Serie A.
Oltre quanto dimostrato nell’ambito tecnico, Eugenio Tenneriello si è sempre distinto per la sua umiltà e la sua disponibilità, il tutto sempre motivato da una passione che lo ha contraddistinto in tutto il suo percorso, dal primo all’ultimo giorno da associato. Nella stagione 2009/10 gli viene assegnata la prima edizione del premio sezionale “Martini”, rivolto all’associato che maggiormente si è prodigato per la Sezione.
Il Presidente dell'AIA Alfredo Trentalange e il Vice Duccio Baglioni, Il Componente della Macroregione Nord Alberto Zaroli e il Comitato Nazionale, unitamente al Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale, ai Responsabili degli Organi Tecnici Nazionali, al Presidente del CRA Lombardia Alessandro Pizzi e al Presidente della Sezione di Milano Pietro Lattanzi esprimono alla famiglia di Eugenio Tenneriello profondo cordoglio e vicinanza a nome di tutti gli arbitri italiani.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri