Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Arbitri pisani donatori di sangue

Michele Pingitore - 26/05/2021, 09:00

Pisa
Tra le molteplici attività della Sezione “R. Gianni” di Pisa, quella di educare alla solidarietà, ha rappresentato da sempre un fiore all’occhiello: innumerevoli, difatti, le iniziative intraprese in tal senso nel corso degli anni alle quali gli Associati pisani non hanno fatto mancare il loro indispensabile contributo. Tra questi gesti di solidarietà non poteva certo mancare quello relativo all’educazione alla donazione del sangue che, oltre ad essere periodica, gratuita, anonima e responsabile è, soprattutto, espressione di uno stile di vita portatore di salute e carità.

Educare alla solidarietà affinché ci sia la disponibilità di sangue per tutto il periodo dell’anno: donare è un gesto nobile che si compie per salvaguardare la salute degli altri, è vero, ma al contempo costituisce un atto di salvaguardia della salute di noi stessi! A diffondere e a promuovere tra gli Arbitri pisani la cultura della donazione del sangue ci pensò soprattutto l’indimenticato collega Pino Staffa – prematuramente scomparso, all’età di 55 anni, il 18 Febbraio 2015 – nella sua veste di Presidente del Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Pisa. Seppur a piccoli gruppi e saltuariamente, alcuni colleghi raccolsero da subito il pressante invito di Pino recandosi a donare il sangue, diventando di fatto “donatori”. Dopo la scomparsa di Pino Staffa, per non disperdere questo immenso patrimonio di senso civico, Michele D’Alascio (con alle spalle ben 94 donazioni!), d’intesa con la Sezione, ideò e fondò il “Gruppo Arbitri Pisani Donatori Sangue” intitolato a Pino Staffa e il 9 Febbraio 2017 presso il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Cisanello fu effettuata la prima donazione da parte del Gruppo nel frattempo costituitosi.

Arbitri Pisani aderenti al “Gruppo Pino Staffa”: (tra parentesi il numero di donazioni effettuate finora): Antonio Barbati (8); Massimiliano Barone (8); Luca Barone (7);Lorenzo Bertani (6);  Tobia Cioce (7);  Andrea D’Orta (10);  Ugo Danilo Erba (3);  Giuseppe  Iaria (3);  Massimiliano Ippolito (9);  Federico Landucci (4);  Stefano Liberti (1);  Federico Masilunas (9);  Giacomo Mannocci (6);  Leonardo Merlicco (5);  Antonio Murgia (11);  Oleksandr Medvid (6);  Pier Paolo Nastasi (7); Marco Pacifici (3);  Giacomo Pieve (2); Michele Pingitore (8); Massimiliano Russo (10); Maurizio Sisia (8); Davide Tranchida (5); Claudio Tramonte (10); Giuseppe Vingo (7).

In questo delicato periodo di pandemia, a suggellare ulteriormente questa collaborazione, il Consiglio Direttivo Sezionale ha incaricato una ditta artigianale specializzata nel settore di produrre mascherine chirurgiche per gli Arbitri pisani. Le mascherine, interamente fatte a mano, riproducono il nuovo logo Sezionale e quello del Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Pisa, che ha contribuito in modo importante alla realizzazione delle stesse. Ennesima iniziativa curata dalla Sezione della Torre pendente, che ha riscosso unanimi consensi da parte di tutti gli Associati.

In anteprimala Presidente del Gruppo Donatori Sangue “Fratres” di Pisa, avvocato Mirella Giannessi e il Presidente Maurizio Sisia.
Nelle altre immagini le mascherine della Sezione.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente