Associazione Italiana Arbitri

100 anni: 1911-2011

Sito web ufficiale dell'Associazione Italiana Arbitri

Nuove gare di spicco per le nostre ragazze a livello nazionale e nel Lazio

Federico Marchi - 02/06/2021, 14:30

Proseguono le designazioni che vedono protagonisti arbitri e assistenti donne in alcune gare particolarmente prestigiose e significative. Domenica sera per la finale di Coppa Italia femminile tra il Milan di Ganz e la Roma di Betty Bavagnoli, disputata al Mapei Stadium di Reggio Emilia e terminata ai rigori dopo 120' di grande equilibrio, è sceso in campo un team arbitrale internazionale composto dall’arbitro Maria Marotta (Sezione di Sapri) coadiuvata dalle assistenti Francesca Di Monte (Sez di Chieti) e Tiziana Trasciatti (Sez. di Foligno) e dal IV ufficiale di gara Maria Sole Ferrieri Caputi (Sez. di Livorno). Presenti al momento della premiazione anche Paolo Maldini e la Presidente della divisione di calcio femminile Ludovica Mantovani.

"In questi primi mesi di lavoro con loro ho imparato a conoscerle e alla prima sollecitazione mi hanno risposto: 'Diteci che dobbiamo fare noi lo facciamo' che è subito diventato un mantra – ha detto Katia Senesi, Componente del Comitato Nazionale dell’AIA - Abbiamo risorse importanti nell'organico femminile che vogliamo valorizzare. E' un momento di grande attenzione e fermento verso le nostre associate da parte di tutti, e le ragazze rispondono con il lavoro ed i risultati. Abbiamo avviato un progetto di sviluppo per essere competitivi con gli altri Paesi europei e valorizzare la nostra scuola arbitrale. Il tempo ci darà ragione".

Intanto dopo alcuni anni di assenza una terna completamente femminile è tornata a calcare i campi del Campionato di Eccellenza nel Lazio. E’ accaduto domenica scorsa in occasione della partita Astrea–Gaeta, per la quale sono state designate l’arbitro Silvia Stavagna (Sezione di Viterbo) e le assistenti Eleonora Negro (Sezione di Roma 1) e Beatrice Neroni (Sezione di Ciampino). "L'entusiasmo che ho visto sul volto delle associate del CRA Lazio quando hanno incontrato Katia Senesi durante una riunione online mi ha ispirato – ha dichiarato Giulio Dobosz, Presidente del Comitato Regionale Arbitri del Lazio - Abbiamo quindi voluto dare anche noi un segnale concreto di quanto siamo coinvolti nel progetto che volge alla crescita arbitrale delle nostre ragazze. Tutta la Commissione ne è stata entusiasta così come l'ambiente regionale, che ha fatto il tifo per la terna in campo".

Questa sera andrà poi in onda su Rai 2 alle 21.45 la partita benefica “Una notte per Diego”, disputata a Napoli nello stadio intitolato a Maradona (ex S.Paolo), organizzata per raccogliere fondi in favore di Save the Children in occasione del 50esimo anniversario della Nazionale di calcio Attori. Il team arbitrale che dirigerà l'incontro sarà composto dall'arbitro Martina Molinaro (Sezione di Lamezia Terme), dalle assistenti Nidaa Hader (Sez. di Ravenna) e Stefania Signorelli (Sez. di Paola) e dal IV ufficiale di gara Stefania Menicucci (Sez. di Lanciano). Lo Stadio Maradona sta inaugurando un nuovo corso del calcio partenopeo, chissà che non sia di buon auspicio anche per le nostre associate.

Nella foto principale e nelle prime due foto in gallery la finale di Coppa Italia femminile. Nella foto 3 la partita di Eccellenza nel Lazio. Nelle foto 4 e 5 la squadra arbitrale scesa in campo per la partita di beneficenza “Una notte per Diego”.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro" (aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Pagina precedente