Tanta solidarietà dei suoi arbitri ai tempi del terremoto in Irpinia

Nocera I.-Salvatore Vicedomini

Tanta solidarietà dei suoi arbitri ai tempi del terremoto in Irpinia(1927 - 1995)
Entrato nell’AIA nel 1951
Presidente di Sezione

La Sezione di Nocera, bacino di tutto l’agro nocerino sarnese, nasce alla fine della Seconda guerra mondiale grazie a Enzo Dente, Nicola De Felice, Pasquale La Piccirella e Antonio Canfora. Insieme ai quattro Fondatori un altro personaggio storico da ricordare, per l’impronta che ha lasciato, è l’ex Presidente di Sezione Salvatore Vicedomini, arbitro benemerito, insediatosi alla fine degli anni Sessanta.
Vicedomini, grazie alle sue competenze tecniche e alle capacità gestionali, seppe raccogliere il testimone consegnato dai suoi predecessori e si prodigò tantissimo per guidare il proprio presidio arbitrale verso traguardi prestigiosi, su tutti l’esordio di un fischietto nocerino in Serie A.
Sarà altresì ricordato, insieme a tanti altri associati di quegli anni, per la corsa alla solidarietà al tempo del terremoto dell’Irpinia, nel 1980, quando, sempre sotto la sua presidenza, i propri arbitri non fecero mancare beni materiali e aiuti di ogni genere alla popolazione campana colpita dal catastrofico evento.
Umanità, competenze tecniche e spirito associativo sono virtù che ‘don’ Salvatore aveva ereditato e che ha saputo trasmettere alle nuove generazioni.

Supplemento on-line della rivista "L'Arbitro"
(aut. Tribunale di Roma n. 499 del 01/09/1989)

Copyrights © 2021-2022 Tutti i diritti riservati
Associazione Italiana Arbitri